La Juventus è campione d'Italia. I bianconeri si aggiudicano la Serie A 2013-2014 senza neanche dover scendere in campo domani a Torino contro l'Atalanta. Alla squadra di Antonio Conte infatti basta la sconfitta di oggi della Roma sul campo del Catania. I giallorossi sono andati incontro ad una sconfitta incredibile, essendo usciti battuti dal Massimino per 4-1. Prima di questa partita gli etnei erano ultimi in classifica, con una sessantina di punti di ritardo rispetto alla formazione capitanata da Francesco Totti.

Juve campione, la Serie A 2014 è sua

Quando mancano ancora tre giornate al termine del campionato, la Juventus è aritmeticamente campione d'Italia 2014. In trentacinque partite la squadra bianconera ha vinto trenta volte, pareggiato in tre occasioni e perso soltanto due gare. Sono 75 i gol fatti, 23 quelli subiti. Numeri eccezionali per una formazione, quella di Conte, che in Italia non ha avuto mai rivali, nonostante la Roma di Rudi Garcia quest'anno abbia totalizzato 85 punti.

La Juve si aggiudica dunque lo scudetto della Serie A 2013-2014. Tra i protagonisti assoluti citiamo Carlos Tevez. L'attaccante argentino ha sempre segnato nelle partite più importanti, diventando in breve tempo idolo dello Juventus Stadium. Insieme a Fernando Llorente, l'ex punta di Manchester City, United e Boca Juniors ha disputato una Serie A fantastica; 19 i gol segnati dall'argentino, 15 dall'ariete spagnolo, facile ribattezzare i due come 'gemelli del gol'.

Juventus campione d'Italia 2014: terzo scudetto di fila ma in Europa...

La Juve ha vinto lo scudetto. Tanti meriti vanno attribuiti al tecnico Antonio Conte, che è riuscito a vincere il terzo scudetto consecutivo. Nessuno prima di Conte era riuscito nell'impresa, nemmeno il leggendario Marcello Lippi, autentica icona del calcio bianconero e italiano in genere.

Se la Juventus oggi è campione d'Italia lo deve anche ad un modulo, il 3-5-2, impenetrabile per tutte le altre squadre italiane. Questo stesso assetto tattico però si è rivelato il grande limite per la Juve in Europa. Prima l'eliminazione dalla fase a gironi della Champions League, poi la clamorosa uscita in semifinale di Europa League questa settimana per mano del Benfica. Qual è la strada per il futuro? Su quali giocatori e su che modulo pensate debba puntare la Juve nella prossima stagione? Secondo voi la Juventus ad oggi può lottare con le grandi d'Europa senza apportare modifiche sostanziali alla rosa di quest'anno? Fateci sapere la vostra lasciando un commento qui sotto!

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!