L'incontro di apertura di questa fase finale del Campionato Mondiale di calcio 2014 si giocherà il 12 giugno a San Paolo (Brasile) con inizio alle ore 17.00 locali (le 22 italiane). Brasile-Croazia è il primo match previsto, ma non prima della cerimonia d'apertura, accompagnata, naturalmente dall'inno ufficiale di questi Mondiali: "We Are One".

Mondiali Brasile 2014: la cerimonia d'apertura su Sky e Rai

I tifosi che vanno a letto presto quest'anno saranno penalizzati dai Mondiali: preparatevi a fare le ore piccole perchè, a causa del fuso orario, le partite giocate in Brasile nel pomeriggio e durante le serata saranno disponibili per noi da mezzanotte.

Per la cerimonia d'apertura (che introduce il match Brasile-Croazia), però, dovremo incollarci alla tv a partire dalle ore 20 circa, ore italiane.

La cerimonia d'apertura di questi Mondiali 2014, infatti, avrà luogo nello stadio di San Paolo in Brasile, alle ore le 15.15 (ora locale) del 12 giugno.

Per quanto riguarda Sky, la diretta dell'evento sarà seguita dalle 19:30 Su Mondiale 1 HD e in contemporanea su Sky Uno HD in compagnia di Ilaria D'Amico. Ma anche il servizio pubblico televisivo offre la possibilità di guardare la cerimonia e la partita alle ore 22 (italiane): il grande evento sarà raccontato su Rai1, Rai2 e RaiSport 1 (canale 57 DTT).

Intanto, in Brasile si lavora duro perchè tutto sia perfetto in occasione della cerimonia d'inaugurazione.

600 saranno i protagonisti che daranno vita allo spettacolo fatto di colori, mettendo in luce le diversità e le bellezze naturali del Brasile. Ecco cosa ha affermato il direttore artistico Daphné Cornez: "La cerimonia sarà un omaggio al Paese organizzare con i suoi tesori: la gente, la natura e, ovviamente, il calcio. L'emozione diventerà spettacolo, siamo tutti motivati, alle volte la fatica e il caldo si fanno sentire, ma lo facciamo con il sorriso sulle labbra".

Mondiali Brasile 2014: l'inno ufficiale

Si può leggere dovunque: "We are one (Ole Ola)", the official 2014 FIFA World Cup Song. Eppure l'inno ufficiale di questi Mondiali è stato già battuto in visualizzazioni da Shakira che non si è fermata dopo il "Waka Waka" di Sudafrica 2010 e ha pubblicato "La la la".

Ma torniamo all'inno ufficiale. "We are one" è stato affidato al rapper cubano Pitbull e a Jennifer Lopez, con l'indignazione di chi vede nel Brasile una delle patrie della musica contemporanea negli ultimi anni.

In più, ci si mettono anche le polemiche dei super precisi; sul Corriere della Sera si legge: "A voler essere pignoli anche nel video c'è qualche stranezza. A sollevare la coppa del 1994 c'è Romario, e non il capitano Dunga (troppo bianco, faccia triste?). E per un attimo appare persino Adriano. O Imperador". Certo è che per un evento di questa portata la precisione è d'obbligo, ma altrettanto sicuro è che l'inno avrà un successo strepitoso.

Per vedere l'Italia in questi Mondiali Brasile 2014, invece, dobbiamo aspettare la notte fra sabato 14 e domenica 15 giugno. Siete sicuri di rimanere svegli?

Segui la nostra pagina Facebook!