Conferme, contatti, trattative, voci di corridoio o semplicemente fantacalcio. Come potrebbero cambiare alcune importanti panchine delle squadre di Serie A.

Antonio Conte 'tiene sulle spine' tutti i tifosi bianconeri; la dirigenza della Juventus è sicura che il mister rimarrà ancora sulla panchina dei campioni d'Italia, mentre secondo le sue dichiarazioni quasi sicuramente se ne andrà da Torino. Conte avrebbe già rifiutato un'offerta del Monaco, secondo classificato in Ligue 1 dietro ai campioni del Paris SG. Se il tecnico salentino dovesse lasciare la Juventus, i candidati per la sua sostituzione potrebbero essere Montella (anche se i rapporti fra Elkann e Della Valle non sono idilliaci), Prandelli (che avrebbe già dato la sua disponibilità per continuare il suo cammino con la nazionale), Zidane (attualmente collaboratore di Ancelotti al Real Madrid) ed ultimamente si è fatto il nome di Pippo Inzaghi che se non dovesse allenare il Milan potrebbe tentare l'avventura a Torino.

La Roma, considerato gli ottimi risultati ottenuti quest'anno, confermerà in panchina Rudi Garcia anche per il prossimo anno. Il Napoli confermerà sicuramente Benitez, anche se negli ultimi giorni il Tottenham, dopo un interessamento per Allegri e Tassotti, avrebbe puntato gli occhi sul tecnico spagnolo per la prossima stagione. Difficilmente De Laurentis si priverà del suo mister, ma se così fosse, Mancini (che lascerà il Galatasaray) sarebbe un degno sostituto.

Il Milan sicuramente non confermerà Seedorf, anche se il tecnico è convinto del contrario. Se fosse per Galliani il tecnico olandese non sarebbe mai arrivato e avrebbe promosso Inzaghi dopo l'esonero di Allegri. La prima scelta di Berlusconi è Vincenzo Montella (sicuramente l'allenatore più richiesto del momento) legato però da un contratto con la Fiorentina, e in alternativa il ritorno in Italia di Spalletti.

Anche la panchina dell'Inter è un rebus, Mazzarri non piace ad alcuni giocatori neroazzurri e ai tifosi e non è ancora chiaro cosa abbia deciso il presidente Thoir. Se il tecnico toscano dovesse lasciare Milano, potrebbe andare a Firenze nel caso i Della Valle lasciassero partite Montella con destinazione Milan.

Per sostituire Mazzarri la dirigenza dell'Inter potrebbe puntare sull'ex Mandorlini (che ha portato il Verona, neopromosso in serie A, in zona Europa League) e in alternativa Ranieri (secondo in classifica in Ligue 1 con il neopromosso Monaco).

Per quanto riguarda le altre società di serie A, l'Atalanta confermerà Colantuono, Corini ha ancora un anno di contratto con il Chievo, Lotito sicuramente non si priverà di Reja.

Donadoni continuerà l'ottimo lavoro svolto quest'anno a Parma così come Ventura dovrebbe rimanere sulla panchina del Torino anche l'anno prossimo e Guidolin difficilmente lascerà Udine. Mamdorlini lascerà Verona solo nel caso di una chiamata dell'Inter.

Il Cagliari deve decidere se confermare Pulga, Mihajlovic non ha ancora dato la sua disponibilità per allenare anche il prossimo anno la Sampdoria il suo probabile sostituto, se non andrà al Tottenham, è Allegri. Non ancora confermato Di Francesco al Sassuolo anche se il raggiungimento della salvezza è un ottimo motivo per la riconferma. Preziosi prende tempo per la conferma di Gasperini sulla panchina del Genoa.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!