Il difensore argentino Matias Silvestre, giunto all'Inter dal Palermo nella stagione 2012-2013 con grandi aspettative, non è mai riuscito ad ambientarsi in nerazzurro - soltanto 9 presenze in campionato - e neanche una stagione in prestito al Milan è stata utile per rilanciarne la carriera, complici anche una serie di infortuni che l'hanno costretto a stare fermo per molto tempo. Per questo motivo, sia il calciatore che la società stanno cercando una soluzione che stia bene ad entrambi per dirsi addio. E questa soluzione potrebbe essere un clamoroso ritorno al Palermo.

Il club di Thohir è molto interessato ad Abel Hernandez (23 anni), attaccante rosanero dal 2009 con 111 presenze e 31 reti all'attivo. Il centravanti uruguaiano è considerato dagli addetti ai lavori un giocatore di talento, ma dal fisico troppo fragile e spesso soggetto ad infortuni. Nonostante ciò, l'Inter se lo vorrebbe assicurare per la prossima stagione, ma senza fare alcuna pazzia economica. Ecco perché, la società nerazzurra, ha proposto al club di Zamparini il cartellino di Silvestre che ha lasciato un ottimo ricordo di sé al Barbera e che a sua volta tornerebbe volentieri in Sicilia dove si è sempre trovato bene. Resta da capire, però, se il neopromosso Palermo accetterà l'idea di uno scambio alla pari fra i due giocatori oppure se, considerata la differenza d'età - Silvestre ha 6 anni in più di Hernandez - e anche le differenti prospettive e carriere, chiederà comunque un conguaglio economico al magnate indonesiano Erick Thohir. 

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!