L'esordio dell'Italia ai mondiali è contro l'Inghilterra.

La partita inizia con un gioco lento e prevedibile, acceso solo dai lampi di Candreva per gli azzurri, e di Sterling per gli inglesi.

La partita si sblocca alla mezz'ora circa: calcio d'angolo per l'Italia, velo splendido di Pirlo, palla all'accorrente Marchisio che stoppa e fa esplodere un destro rasoterra che si infila incolpevolmente alle spalle di Hart.

Passano solo due minuti e Rooney scende sulla fascia sinistra, crossa al centro dove irrompe Sturridge, lasciato solo da Paletta, in difficoltà per tutto il primo tempo al cospetto dei velocisti di Hogdson.

Pubblicità
Pubblicità

E' 1 a 1.

Il primo tempo di chiude con due palle gol della nazionale di Cesare Prandelli.

La prima con Balotelli, il cui pallonetto viene salvato sulla linea di porta da in difensore inglese; la seconda con un tiro dall'interno dell'area di rigore di Candreva che, a colpo sicuro, manda la palla a stamparsi sul palo alla destra del portiere.

Il secondo tempo inizia con il vantaggio dell'Italia, cross perfetto di Candreva, testa di Balotelli e gol.

Reazione rabbiosa inglese, con alcune palle gol dell'Inghilterra, pericolosa con Rooney e Sturridge.

Inizia la girandola dei cambi ed il forcing degli inglesi, costante ma un po' sterile.

L'Italia in contropiede ha le migliori  occasioni, sopratutto nel finale; la.punizione di Andrea Pirlo si stampa sulla traversa ad Hart battuto.

Finisce 2-1 per gli azzurri che affronteranno il Costarica per il primato del girone, mentre Inghilterra ed Uruguay, daranno vita ad un vero e proprio spareggio da dentro o fuori.

Pubblicità

Leggi tutto