Fernando Llorente è stato accostato più volte alla lista delle cessioni che riguarda la squadra bianconera, in modo tale da creare una plusvalenza importante, e per rinnovare l' attacco che vedrà partire anche Mirko Vucinic e Fabio Quagliarella.

Lo stesso Llorente però intervistato da Sky ha affermato di sentirsi juventino e di non aver nessuna intenzione di lasciare Torino, in più ha detto che il suo telefono è sempre acceso, e nonostante questo non ha mai ricevuto nessun offerta, nemmeno quella tanto chiacchierata del Barcellona nell'ambito del ventilato scambio con il cileno Alexis Sanchez, obiettivo caldissimo della campagna acquisti bianconera.

Il gigante di Pamplona ha aggiunto anche di essere felice alla Juve, dopo una stagione d' esordio molto importante con ben 18 gol messi a segno, di cui 2 in champions league e 16 in campionato.

Il Milan, dal canto suo prova ad imbastire una trattativa con la Sampdoria del neo presidente Ferrero e, su richiesta di Mihajlovic, ha chiesto Matri e Zapata, due degli esuberi della folta rosa rossonera.

Matri sarebbe la punta centrale che servirebbe a Mihajlovic, convinto di poterlo rilanciare e riportare ai fasti del periodo cagliaritano e juventino, mentre con Zapata andrebbe a registrare un reparto difensivo bisognoso di esperienza.

Il partente verso Milano, sponda rossonera, sarebbe Mustafi, difensore roccioso in questo momento impegnato con la nazionale tedesca nel mondiale brasiliano; in uscita si segnala l' interesse di due club inlgesi ( WBA e Stoke City) per Niang, giovane francese di rientro dal prestito al Montpellier.

Dovrebbe proseguire la sua avventura in rossonero Nigel De Jong, centrocampista olandese su cui si è registrato l' interesse di alcuni club della premier league, El Shaarawy e Honda invece saranno considerati da Inzaghi due nuovi acquisti, da testare e rilanciare in vista della nuova stagione.

Marco Tavolacci

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!