L'Olanda vola in cima al 'Gruppo B' ma non senza faticare. Lo scontro con l'Australia si è mostrato tutt'altro che un match di routine. Gli Orange sono stati messi sotto pressione dall'Australia molto più di quanto sia stata in grado di fare la formazione spagnola. Al termine dei novanta minuti l'Olanda la spunta per 3 - 2 costretta a cercare di rimontare.

Vittoria sudata per l'Olanda

Un risultato, molto probabilmente, frutto della caparbietà dell'Australia che non ha mollato la speranza di accedere agli ottavi fino all'ultimo minuto di gioco.

Dopo il 3-1 contro il Cile dell'andata la squadra oceanica era data per spacciata contro la furia olandese che ha steso i campioni spagnoli, invece, così non è stato. Gli olandesi si sono trovati spesso in difficoltà, costretti a volte a chiudersi in difesa sotto gli attacchi dell'Australia, dopo il gol del vantaggio messo a segno da Arjen Robben al '20esimo Cahill non lascia passare neanche un minuto e mette a segno il gol del pareggio che permette all'Australia di non cedere nel morale.

Una partita che non ha mostrato una netta supremazia dell'Olanda che al '54esimo minuto subisce il gol del vantaggio australiano su rigore, assegnato in seguito ad un fallo di mano di Blind. Così a mezz'ora dalla fine l'Australia vede al luce della vittoria e la speranza degli ottavi concretizzarsi. Van Persie ridimensiona i sogni di gloria dei suoi avversari al '58esimo minuto mandando a rete il gol del 2-2 a cui si aggiunge il gol del 3-2 di Depay che chiude l'incontro.

L'Olanda vola agli ottavi e attende di sapere chi con lei supererò il turno tra Spagna e Cile. Dall'incontro di questa sera dipenderà l'importanza della prossima sfida degli Orange che affronteranno nel terzo match del gruppo il Cile. Cile vs Olanda che si prospetta come lo scontro tra le big del girone, una lotta per il primo posto del girone.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto