Dopo solo 2 partite disputate, una disastrosa Spagna ha dovuto salutare in anticipo i Mondiali 2014. L'esclusione delle Furie Rosse (campioni in carica), al primo turno, resterà come una delle più clamorose in questa Coppa del Mondo. Tra le altre squadre già eliminate, un po' a sorpresa il Camerun, e l'Australia che continua la sua tradizione negativa in ogni Mondiale.

Mondiali 2014: Spagna, Camerun, Australia: già eliminate al primo turno

Spagna: Sette gol subiti e uno solo fatto, questo è il bilancio deludente della Spagna a Brasile 2014.

Pubblicità
Pubblicità

Nessuno poteva immaginare di vedere gli uomini di del Bosque, tornare a casa dopo appena 180 minuti. La prossima gara delle Furie Rosse contro l'Australia ( anche loro eliminati), avrà il compito di decretare quale sarà la cenerentola del Gruppo B. Non ci stupirebbe, se fossero proprio gli attuali Campioni del Mondo a concludere il loro girone come fanalino di coda, vista la migliore differenza reti degli australiani. Se la partita contro l'Olanda è stata una disfatta, quella di ieri contro il Cile ha messo in evidenza dei limiti spagnoli sotto porta, con uno spento Diego Costa, poi Torres.

Pubblicità

Prima della Spagna, era successo all'Italia di Marcello Lippi nel 2010, al Brasile 4 anni prima, Francia nel 2002, Tutte Campioni del Mondo incarica di uscire al primo turno. Una magra consolazione.!

Camerun - In molti erano certi del passaggio del turno dei Leoni d'Africa alla seconda fase dei Mondiali. Invece il Mondiale del Camerun a Brasile 2014 è stato disastroso: 2 sconfitte su 2 partite disputate, 5 gol subiti e 0 gol segnati. Ieri a Manaus, Eto'o e compagni non hanno potuto nulla contro una netta supremazia della Croazia, che con il suo bomber Mandzukic ( autore di 2 gol), ha piegato gli avversari con un perentorio 4 -0.

Australia - Di tutte 3 le Nazionali, l'eliminazione dell'Australia è quella che ha fatto meno clamore. Eppure ieri i Socceroos hanno disputato un'ottima prova contro un Olanda fortunata. Rimonta degli Orange che si è concretizzata con Depay al 68'. Nell'ultima gara l'Australia incontrerà una Spagna senza nessuna motivazione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto