Alexandre Pato, nella stagione 2014 - 2015, potrebbe tornare a calcare i campi della Serie A italiana. Dopo l'esperienza al Milan, col quale dal 2008 al 2013 ha collezionato 117 presenze e 51 reti in campionato, vincendo anche uno scudetto e una supercoppa italiana, il "papero" potrebbe approdare a Torino, sponda Juventus.

La società bianconera sta seguendo il centravanti brasiliano già dalla scorsa estate, quando provò ad acquistarlo, ma senza successo. Pato è di proprietà del Corinthians, dove è arrivato nel 2013, ma dopo un buon inizio non ha particolarmente brillato, infatti nel 2014 è passato in prestito al San Paolo, ma neanche qui ha lasciato il segno. Nonostante non stia attraversando un momento felice della carriera, la Juve e Antonio Conte credono ancora nelle potenzialità del calciatore, che tra l'altro ha soltanto 24 anni e quindi tutto il tempo per riprendersi e tornare ad essere decisivo.

Beppe Marotta sta studiando la formula migliore per portare Alexandre Pato all'ombra della Mole. Il club bianconero, infatti, puntando sull'ultima stagione negativa dell'attaccante al San Paolo, potrebbe convincere il Corinthians a cederlo in prestito con diritto di riscatto. In questo modo, Antonio Conte potrebbe puntare sul "papero" da rispolverare e rilanciare ad alti livelli, ma soprattutto non dovrebbe perdere le speranze di arrivare ad Alvaro Morata, vero obiettivo di mercato per l'attacco juventino. La dirigenza della "Vecchia Signora" si basa molto sui soldi incassati dalla cessione di Ciro Immobile al Borussia Dortmund e di Simone Zaza al Sassuolo per convincere il Real Madrid a cedere il gioiellino spagnolo. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto