L'incontro di ieri tra la società, l'allenatore e i calciatori è stato proficuo. Arturo Vidal resta in bianconero. Il suo destino si sarebbe deciso ieri pomeriggio e, dopo ore di colloqui, alla fine è arrivata la notizia che tutti i tifosi bianconeri si aspettavano: il cileno non si muove da Torino. Lui alla Juve sta bene, la sua famiglia non è intenzionata a traslocare, e siccome nessuno gli offrirebbe cifre sufficienti a fargli cambiare idea (si parlava di richieste tra gli 8 e i 10 milioni di euro contro i 7 proposti dal Manchester United), allora tanto vale rimanere alla Juve.

Pubblicità
Pubblicità

Ma le buone notizie per i bianconeri non finiscono qui. Ci sono meno certezze, ma anche Stephan Lichtsteiner sembra debba restare. Le prime parole dette al rientro dalle vacanze post-Mondiale sono state "la mia priorità è la Juve", e dunque per adesso non ci pensa ad andarsene in Bundesliga o al PSG. Non è detto che rinnovi, a questo punto può anche darsi una partenza a parametro zero il prossimo anno, ma per adesso visto che Allegri ha detto chiaramente che punta su di lui, sembra proprio che debba restare.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Come cambiano le strategie di mercato della Juve

Non partendo più né Vidal né Lichtsteiner, i bianconeri non hanno più bisogno di cercare un centrocampista ed un terzino, e così a quanto pare non resta che concentrarsi su un solo ruolo che ancora manca all'appello: quello del trequartista. Chi sarà? Sicuramente non sarà Pastore che ha dichiarato di voler restare a Parigi. Difficile anche arrivare a Jovetic: i bianconeri lo vogliono solo in prestito, e il City non vede di buon occhio questa opzione, ma proprio ieri l'ex viola ha detto di voler restare almeno un altro anno a Manchester per riscattarsi della brutta stagione precedente, e dunque almeno prima dell'anno prossimo non se ne fa nulla.

Pubblicità

Ci sono invece buone speranze per Rabiot che non ha intenzione di rinnovare con il PSG e allora Blanc ha detto chiaramente di essere disposto a cederlo a prezzo scontato in questi giorni piuttosto che perderlo gratis il prossimo anno. Ma Rabiot è giovane e con poca esperienza, e dunque nel ruolo di trequartista dovrebbe essere adattato uno tra Tevez, Giovinco o proprio Vidal, prima di permettere a Rabiot di diventare titolare. Le alternative restano Lavezzi e Shaqiri, ma le trattative con nessuno dei due sono ancora partite e dunque per loro se ne parlerà negli ultimi giorni di mercato.

Infine si pensa a completare la squadra con alcuni ritocchi. In attacco la punta "di scorta" potrebbe essere uno tra Osvaldo, Lukaku e Gabbiadini (anche se riteniamo difficile che la Samp lo molli adesso); in difesa, se partisse Ogbonna, o se Barzagli dovesse rescindere il contratto (eventualità remota ma da non scartare) si punta alla sorpresa che può essere il greco Manolas, il brasiliano Dedé, oppure i più rodati Savic e Nastasic. A quanto pare al momento però le priorità sono vendere dato che sono sul mercato Isla, Marrone, Padoin, De Ceglie, Ziegler, Sorensen, Pasquato, Bouy, Rossi, Liviero e Buchel.

Pubblicità



Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto