Diretta tv Rai 1 e Sky per la finale dei Mondiali Brasile 2014, Germania-Argentina, che si giocherà in data 13 luglio, dunque di domenica, con l'orario d'inizio del match previsto per le 21:00 (ora italiana).

Come sono arrivate le due nazionali in finale? Vediamo cosa è successo nelle due semifinali dei Mondiali 2014, la prima Germania-Brasile disputata martedì 8 luglio, la seconda Olanda-Argentina conclusasi abbondantemente dopo la mezzanotte di mercoledì 9 luglio.

Ecatombe per i padroni di casa, Germania-Brasile 7-1, questo l'incredibile risultato finale. Troppo forte lo squadrone tedesco o troppo mediocre quello brasiliano?

Come sempre la verità sta nel mezzo, la partita è stata chiusa già alla fine del primo tempo, 5-0 per la Germania, grazie alle reti di Muller, Klose, due volte Kroos e poi Khedira. Nella ripresa ancora i tedeschi con la doppietta del nuovo entrato Schuerrle, proprio nel finale arriva il gol della bandiera di Oscar, mai così umiliato il Brasile da una squadra avversaria e dai fischi del proprio pubblico, proprio nel Mondiale giocato in casa.

Argentina-Olanda 0-0 (4-2) dopo i calci di rigore, che hanno visto il portiere argentino Romero, pararne due e portare in finale dei Mondiali 2014 Brasile, la propria squadra. Non è stata una partita emozionante, nemmeno cattiva, la vera vittoria è stata quella delle difese, mentre l'atteso Messi ha decisamente deluso.

Un po' meglio Robben per l'Olanda, ma con poca concretezza. Forse ai punti avrebbe meritato qualcosina in più la nazionale di Van Gaal, ma onestamente è stata una semifinale che ha offerto davvero poco.

Germania-Argentina 13 luglio 2014, finale Mondiali Brasile 2014, calcio d'inizio ore 21:00 (in Italia) allo stadio Maracanà di Rio de Janeiro.

A chi i favori del pronostico?

Per quello che si è visto nelle semifinali, ma anche successivamente, la Germania sembra essere più completa, con idee molto chiare di gioco, una buona difesa e un'ottima propensione alla manovra d'attacco. L'Argentina vista contro l'Olanda, non è stata brillante, ma in difesa pare aver trovato la quadratura nel cerchio. 

Difficile credere che in un Mondiale sudamericano, vinca una squadra europea, ma ad oggi, la favorita è la Germania, a meno che non si svegli Messi dal letargo.



Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!