Il campionato mondiale di calcio 2014 tenutosi in Brasile si è concluso, a mio parere, con la vittoria della squadra migliore, quella tedesca orchestrata da Loew. L'argentina, ricca di individualità ma senza un gran gioco collettivo, è giunta in finale dopo aver superato l'Olanda ai rigori in semifinale. La Germania, nella partita decisiva, non ha giocato un gran primo tempo e un paio di svarioni difensivi avrebbero potuto condannarla: clamorosa la palla-gol vanificata da Gonzalo Higuain. Col passare dei minuti, già dalla parte finale della prima frazione di gioco, la compagine tedesca è salita decisamente di tono sfiorando il gol in un paio di occasioni.

Nella ripresa i sudamericani si sono chiusi troppo sulla difensiva ma hanno comunque avuto la possibilità di passare in vantaggio: piuttosto nitida la palla gol capitata a Messi con un tiro in diagonale che ha sfiorato il palo e quella avuta da Rodrigo Palacio, con un pallonetto impreciso finito fuori di un soffio alla destra della porta avversaria. La parità, durata fino ai tempi supplementari, si è interrotta con la prodezza di un singolo, Mario Goetze, talento nascente del calcio tedesco.

All'Argentina, apparsa una squadra sciupona con un Lionel Messi abulico non all'altezza della sua fama (al quale rimane la magra consolazione di esser stato giudicato dalla FIFA miglior giocatore del mondiale) non resta che recriminare sulle varie palle gol sprecate sia nella prima parte della gara che nella seconda. La Germania, con la conquista del quarto titolo iridato (vittorie: 1954,1974,1990,2014) raggiunge l'Italia (vincente nelle edizioni: 1934,1938,1982,2006) al secondo posto nell'albo d'oro delle vittorie mondiali. Il Brasile resta ancora al comando con cinque successi (conseguiti negli anni: 1958,1962,1970,1994,2002). Uruguay ed Argentina seguono, a distanza, con due vittorie per parte. Thomas Muller, asso tedesco, non và a segno, resta fermo a quota cinque reti e deve concedere lo "scettro" di capocannoniere del mondiale all'astro nascente colombiano Jaime Rodriguez (6 gol all'attivo).

Questo l'albo d'oro completo dei campionati mondiali con anno, vincitore e sede: 1930 Uruguay in Uruguay; 1934 Italia in Italia; 1938 Italia in Francia; 1950 Uruguay in Brasile; 1954 Germania Ovest in Svizzera; 1958 Brasile in Svezia; 1962 Brasile in Cile; 1966 Inghilterra in Inghilterra; 1970 Brasile in Messico; 1974 Germania Ovest in Germania Ovest; 1978 Argentina in Argentina; 1982 Italia in Spagna; 1986 Argentina in Messico; 1990 Germania in Italia; 1994 Brasile negli Stati Uniti; 1998 Francia in Francia; 2002 Brasile in Corea del Sud e Giappone; 2006 Italia in Germania; 2010 Spagna in Sudafrica; 2014 Germania in Brasile.

Segui la nostra pagina Facebook!