Dalle note ufficiali comparse sul sito dell'AS Avellino, si capisce subito che questa piccola realtà di provincia, a differenza di quelle squadre che dovranno competere in Champions nella nuova stagione, ha idee chiare e progetti ambiziosi.

Tra poco più di due settimane mister Rastelli nel ritiro di Rivisondoli, avrà a disposizione buona parte dell'organico completo che affronterà la stagione di Serie B 2014-2015.

L'ottimo lavoro svolto dal DS De Vito e dall'AD Massimo Taccone (figlio del Presidente Walter), hanno portato, nonostante il mercato sia partito ufficialmente il primo luglio ben otto giocatori nuovi.

Sono i Portieri: Bavena (ex Mantova), Frattali (Cosenza);

gli Esterni bassi: Visconti (Cremonese), Petricciuolo (Savoia), Regoli(Pontedera);

gli Attaccanti: Pozzebon (Olbia), Soumarè (Anderlecht), Arrighini (Pontedera);

Con vari confermati: Seculin (giovane portiere dal futuro assicurato), D'Angelo (capitano e l'unico a giocare ad Avellino dal 2009 in D), Arini (cercato da diverse squadre di serie A), Castaldo (bomber di categoria), l'Avellino si appresta a disputare una stagione da protagonista.

La stagione appena conclusa ha visto i lupi d'Irpinia protagonisti di un grande girone d'andata, con il ritorno in B, fino a Natale i tifosi sognavano il salto nella massima serie, ma il girone di ritorno è stato al di sotto delle aspettative, complice la poca esperienza della squadra alla serie cadetta e qualche errore arbitrale (clamoroso quello di Varese); i lupi sono passati dal contendere il secondo posto all'Empoli (poi promosso), a lottare per l'ultimo posto utile per i play-off.

Qualche giorno fa presso il Comune della città si è svolta una importantissima riunione, in cui era presente anche il presidente Taccone per valutare la riapertura della curva Nord dello stadio Partenio-Lombardi; a breve dovrebbero effettuare i lavori di messa in sicurezza, nel frattempo il 30 giugno si è chiusa la prima parte della campagna abbonamenti per la prossima stagione con la sottoscrizione di duemila tessere.

Il direttivo della Curva Sud ha fatto sapere che sottoscriveranno la Tessera del tifoso e quindi in traferta la tifoseria irpina sarà presente in massa, sicuramente si assisterà a spettacoli come quello offerto dai supporter bianco-verdi allo Juventus Stadium in occasione della partita di coppa Italia contro la Juve.

In attesa di nuovi acquisti (Ely, Comi, Di Lorenzo), la campagna abbonamenti che va a gonfie vele. Con la riapertura della Curva Nord ad Avellino e sopratutto con una società ambiziosa, ci sono tutti i presupposti per presentarsi da protagonisti al prossimo campionato di serie B.

Molti sperano di vivere ancora i fasti della Serie A il favoloso decennio in A della compagine Irpina, con il sogno di giocare ancora una volta il derby col Napoli e di giocare in stadi come l'Olimpico di Roma, San Siro, e di tornare allo Juventus Stadium.

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!