Grande fermento in casa Inter. Nella giornata di ieri è arrivato l'accordo con il Bologna per il riscatto di Taider. L'algerino ha dichiarato ufficialmente di voler restare alla corte di Mazzarri, anche se l'impressione è che la società voglia venderlo per fare cassa: su di lui ci sono i russi del Rubin Kazan, ma il giocatore preferirebbe rimanere in Italia, magari alla Lazio del suo mentore Pioli.

Sempre per quanto riguarda il mercato interno, i nerazzurri sembrano decisi a blindare Mauro Icardi, per il quale sono giunte importanti offerte dalla Spagna. Per l'argentino arriverà probabilmente un prolungamento del contratto fino al 2018 o al 2019, con conseguente ritocco all'ingaggio (attualmente fermo a quota 800.000 euro annuali).

La novità delle ultime ore è rappresentata dall'infatuamento dell'Inter nei confronti di Alessio Cerci, che il Torino valuta circa 20 milioni.

All'esterno offensivo di Ventura sono interessati anche il Milan e la Roma, ma il prezzo del cartellino viene ritenuto troppo alto. Se il procuratore di Cerci riuscirà a ridimensionare le pretese economiche dei granata, gli uomini di mercato di Thohir potrebbero anche presentare un'offerta e provare a strappare il ragazzo alla concorrenza.

Ma la notizia più concreta è quella che vorrebbe Yann M'Vila a un passo dall'Inter.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Il francese di origini congolesi sembra ormai vicinissimo all'approdo in nerazzurro, dove per lui è pronto un contratto quadriennale da 1.8 milioni a stagione. Piero Ausilio sta infittendo i suoi dialoghi con i dirigenti del Rubin Kazan, con i quali ha già raggiunto un accordo di massima: M'Vila verrà acquistato con la formula del prestito con diritto di riscatto, versando subito un milione e garantendone poi altri nove nel caso di cessione a titolo definitivo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto