Si è svolto giovedì 28 agosto a Monaco il sorteggio per decretare la composizione dei gironi di Champions League. Vediamo com'è andata alle francesi Paris Saint-Germain e Monaco. La prima è stata inserita nel Gruppo F, dove incontrerà il temibile Barcellona, allenato da Luis Enrique. Gli iberici, quattro volte campioni d'Europa, avevano eliminato il Psg nei quarti di finale dell'edizione 2013 della più prestigiosa competizione internazionale. Nel medesimo gruppo vi sono poi due avversari teoricamente più abbordabili: l'olandese Ajax, squadra più titolata del Paese avendo vinto trentatré campionati, diciotto coppe e otto Supercoppe d'Olanda allenata da Frank de Boer, e il club cipriota Apoel Nicosia, attualmente piazzato al 62° posto del ranking Uefa. Da parte sua, se vuole raggiungere la fase a eliminazione diretta per il suo ritorno in Champions League, l'As Monaco dovrà districarsi nel girone C, più omogeneo, composto dal Benfica, compagine del Portogallo che ha vinto il torneo nel 1961 e nel 1962, dallo Zenit San Pietroburgo (Russia) di André Villas-Boas e dal tedesco Bayer Leverkusen, che curiosamente è l'unica squadra ad aver giocato una finale di Champions senza aver mai conquistato lo scudetto.


Come abbiamo visto, solo due club francesi sono in competizione quest'anno, in quanto al Lille non è riuscito il superamento dei play-off contro il Porto, martedì 26 agosto: 2-0 il risultato, dopo la battuta d'arresto per 1-0 in casa nella gara di andata. Forte del titolo di due volte campione di Francia, il Paris Saint-Germain cercherà di fare meglio rispetto alle sue due precedenti apparizioni nelle competizioni europee, dove ha perso ai quarti di finale contro l'FC Barcelona nel 2013 e contro il Chelsea nel 2014. Risalito in Ligue 1 la scorsa stagione solo attraverso il supporto dell'azionista russo, Dmitry Rybolovlev, il Monaco non ha più partecipato alla Champions League dal 2004-2005, dove i monegaschi hanno perso agli ottavi di finale, un anno dopo la finale perduta 3-0 contro il Porto. Nella storia della kermesse, nessuna squadra è riuscita a conservare il trofeo dopo il Milan nel 1990. E' il Real Madrid, che ha conquistato lo scorso maggio il suo decimo titolo continentale nel derby contro l'Atlético, che cercherà di vincere sfida. La finale dell'edizione 2014-2015 si svolgerà proprio nello stadio della squadra italiana a San Siro, il 6 giugno 2015. Il sorteggio ha avuto luogo mentre la Francia è stata, virtualmente da martedì, retrocessa al 7 ° posto nella classifica Uefa a favore della Russia. Stabilito a partire dai risultati di ciascun Paese partecipante alla Champions League e all'Europa League in cinque stagioni, questo indice determina il numero di posti assegnati a ciascun paese per le competizioni europee.
Clicca per leggere la news e guarda il video