Dagli sportivi viene considerata come favoritissima per lo scudetto, messa sullo stesso piano della Juventus. La Roma di Rudi Garcia è stata la sorpresa (a metà) della scorsa stagione ed è chiaro che, se occorre sempre migliorarsi, quest'anno è necessario puntare allo scudetto.

Non sarà facile e non solo per la forza della squadra bianconera, ma soprattutto perchè i giallorossi saranno chiamati al doppio impegno Campionato-Champions: il tecnico della Roma dovrà gestire meglio le forze dei giocatori a propria disposizione. Diversi nuovi acquisti hanno già provveduto ad arricchire la rosa ma il Calciomercato riserverà ancora delle belle sorprese da qui alla fine del mese. 

Roma 2014/2015, formazione tipo, acquisti, cessioni ed obiettivi di calciomercato

Per ora la brutta notizia arriva dal principato di Monaco dove Ferreira Carrasco ha rinnovato il contratto. Cambio di direzione, dunque, per il Direttore Sportivo Sabatini che proverà di nuovo a strappare Konoplyanka al Dnipro. Non è da escludere nemmeno una soluzione 'casalinga' come quella di Sanabria, che nella tournée americana ha convinto Garcia a concedergli una chance. 

La novità di queste ultime ore è Manolas: nella giornata di ieri c’è stato un incontro tra il presidente dell’Olympiacos e la dirigenza romanista, ma è nettissima la differenza tra la domanda pari a 15 milioni di euro e l'offerta (6 massimo 7).

L'arrivo del greco potrebbe liberare Benatia, la cui cessione potrebbe portare all’acquisto di Basa del Lille, giocatore che piace tantissimo a Garcia.

Acquisti: A. Cole (Chelsea); Emanuelson (Milan); Uçan (Fenerbahçe); S. Keita (Valencia); Paredes (Chievo, fp); Sanabria (Sassuolo,fp); Iturbe (Verona); Astori (Cagliari).

Cessioni: Dodò (Inter); Jedvaj (Bayer Leverkusen); F. Ricci (Crotone); Taddei (Perugia); Toloi (San Paolo, fp); Bastos (Al Ain, fp), Viviani (Latina).

Obiettivi: Basa (Lilla); Vlaar (Aston Villa); Santon (Newcastle); Darmian (Torino); Rolando (Porto); Pinilla (Cagliari); Luiz Adriano (Shakhtar); Campagnaro (Inter); Manolas (Olympiacos); Konoplyanka (Dnipro).



Come giocherebbe in questo momento la Roma di Garcia? Il modulo è sempre quello dell'anno scorso, ovvero il 4-3-3 che abbiamo apprezzato lo scorso anno in quanto a velocità e contropiede. Con De Sanctis in porta, la linea a quattro è formata da Maicon a destra, Benatia (se non parte) e Castan (oppure Astori) centrali, con la novità Ashley Cole a sinistra; centrocampo tra i migliori in assoluto con Pjanic, De Rossi e Strootman, ma anche con l'opzione Nainggolan che verrà sfruttata spesso durante la stagione; in attacco Totti, Gervinho e Iturbe, per un tridente ancora più veloce dello scorso anno. Anche qui le alternative non mancano: Florenzi, Ljaijc e Destro con gli ultimi due che, però, potrebbero anche partire.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!