Annuncio
Annuncio

Il Napoli era chiamato al riscatto dopo un avvio di stagione assai deludente e non delude le aspettative del proprio mister. Comincia bene la squadra di Benitez: al quarto minuto discesa di Higuain settanta metri palla al piede, scarico su Callejon, palla in mezzo, tocco di Hamsik e pallone deviato da Consigli e spazzato dalla difesa del Sassuolo. Grande azione di Higuain, particolarmente motivato nel primo tempo. La partita è equilibrata: il Napoli non accelera e si affida per lo più a lanci lunghi verso Higuain e Callejon, mentre il Sassuolo si difende con ordine e abbozza qualche ripartenza, con un centrocampo più impegnato a coprire che non ad assistere le punte.

Entrambe le squadre faticano a trovare varchi e non ci sono occasioni da gol vere e proprie fino al ventottesimo, quando il Napoli passa: azione di prepotenza di Koulibaly, palla ad Hamsik che scarica su Higuain, cross basso per Callejon appostato sul secondo palo e palla in rete.

Advertisement

Uno a zero per in Napoli e grande giocata di Higuain. Il Sassuolo alza il pressing e crea un paio di situazioni interessanti, ma non riesce ad impensierire Rafael. Finisce il primo tempo con un Napoli comunque voglioso di riscatto e in controllo della partita.

Secondo tempo. Iniziali tentativi di reazione da parte del Sassuolo, soprattutto con Zaza, ma il Napoli prova a chiudere la partita: all'ottavo Insigne da posizione defilata impegna Consigli in tuffo, poco dopo Higuain da buona posizione non inquadra lo specchio. Al dodicesimo ancora Higuain viene anticipato di un soffio in area da Acerbi. Il Napoli domina. Al diciassettesimo lampo del Sassuolo: Zaza al limite dell'area per Missiroli che calcia di poco alto sulla traversa. Il Napoli prova ad addormentare la partita e non rischia nulla, mentre il Sassuolo è volenteroso e nulla più; ma al trentasettesimo i nero-verdi vanno vicini al gol del pareggio.

Advertisement
I migliori video del giorno

Punizione dalla trequarti di Sansone, pallone spiovente verso il centro dell'area, Rafael sbaglia i tempi dell'uscita e Pavoletti (entrato al 27° s.t. al posto di Floccari) di testa spedisce di un soffio al lato. Il Napoli si intimorisce e il Sassuolo continua ad attaccare. Al quarantesimo cross verso il centro dell'area, palla che arriva a Peluso che calcia verso la porta, leggera deviazione di Zuniga e palla che si stampa sulla traversa. Il Napoli si riorganizza e riprende le redini della partita e riesce a portare a casa i tre punti. Ottima prova di Higuain (migliore in campo). Il Sassuolo, comunque volenteroso e ordinato, resta a 3 punti mentre i partenopei salgono a quota 7 in classifica.