Inizia con una vittoria per 3-1 sulla Lazio l'avventura di Pippo Inzaghi sulla panchina del Milan: il risultato però non deve far eccedere nei trionfalismi per la squadra rossonera, cinica nel mettere a segno tutte le occasioni capitate in area avversaria. La Lazio invece ha sprecato tanto, fallendo anche un rigore, il possibile 3-2, con Candreva. I gol del Milan sono stati segnati da Honda al 7' del primo tempo, smarcato in area da un velocissimo contropiede di El Shaarawy, il raddoppio è stato segnato da Muntari, splendidamente servito al centro dell'area da Abate, dopo un assolo sulla fascia destra, e terzo gol su rigore procurato e segnato da Menez.

L'autorete di Alex riapre la partita, ma i biancocelesti non riusciranno a superare più Diego Lopez.

Milan-Lazio 3-1: tabellini, voti e pagelle Gazzetta dello Sport

Vediamo i tabellini, le pagelle e i voti assegnati dalla Gazzetta dello Sport a Milan-Lazio.

MILAN-LAZIO 3-1 (p.t. 1-0)

Marcatori: Honda (M) al 7' p.t.; Muntari (M) all'11', Menez (M) su rigore al 19', Alex (aut. M) al 22' s.t

MILAN (4-3-3): Diego Lopez 7; Abate 6.5, Zapata 7, Alex 6.5, Bonera 6.5; Poli 6.5, De Jong 7, Muntari 6.5 (dal 23' st Essien 6); Honda 6.5 (dal 32' s.t. Armero 6), Menez 6.5 (dal 37' Niang s.v.), El Shaarawy 7.5.

Panchina: Abbiati, Agazzi, Albertazzi, Rami, Zaccardo, Zapata, Cristante, Saponara, Poli, Mastour.

All. F. Inzaghi 7.5.

LAZIO (4-3-3): Berisha 6; Basta 5, De Vrij 4.5, Cana 5.5, Radu 5.5; Parolo 5, Biglia 6, Lulic 5.5 (dal 28' s.t.

I migliori video del giorno

Mauri 6); Candreva 5.5, Klose 5 (dal 15' st Djordjevic 5.5), Keita 5.5 (dal 15' st F. Anderson 5.5)

Panchina: Guerrieri, Strakosha, Braafheid, Novaretti, Gentiletti, Konko, Cataldi, Ledesma, Gonzalez.

All. Stefano Pioli 5.

Arbitro: Tagliavento 6.

Note: ammoniti De Jong, Radu, Lulic, De Vrij per gioco scorretto; Diego Lopez per c.n.r. Angoli. Recuperi 1' p.t., 5' s.t. Spettatori paganti 19.324, incasso di 651.178 euro; abbonati 17.350, quota di 402.647 euro. In fuorigioco 1-0. Angoli 0-10. Recuperi: 1' e 5'.

Palermo-Sampdoria 1-1: tabellini, voti e pagelle Gazzetta dello Sport

Finisce in parità, 1-1, la sfida al Barbera tra Palermo e Sampdoria. Siciliani subito in vantaggio grazie ad un gol in avvio di Dybala e pareggio-beffa di Gastaldello al 91' con la Samp in dieci dal 41' del primo tempo per l'espulsione di Regini per doppia ammonizione.

PALERMO-SAMPDORIA 1-1 (p.t. 1-0)

Marcatori: Dybala (P) al 7' p.t.; Gastaldello (S) al 46' s.t.

PALERMO (3-5-2) Sorrentino 6; Muñoz 6, Terzi 6.5, Andelkovic 6; Pisano 5, Bolzoni 6, Rigoni 6 (dal 26' s.t.

N'Goyi 6), E. Barreto 6.5, Daprelà 6; Vazquez 6.5 (dal 48' s.t. Bentivegna s.v.), Dybala 7 (dal 31' s.t. Belotti s.v.).

Panchina: Ujkani, Vitiello, Milanovic, Maresca, Fulignati, Quaison, Bamba, Morganella, Chochev.

All. Iachini 6.5

SAMPDORIA (4-3-3) Viviano 6; De Silvestri 6.5, Gastaldello 6.5, Regini 5, Cacciatore 5.5; Soriano 6, Palombo 6 (dal 31' s.t. Bergessio 6), Obiang 5 (dal 20' s.t. Krsticic 6); Sansone 5 (dal 44' p.t. Silvestre 6), Okaka 6, Eder 6.5.

Panchina: Da Costa, Massolo, Fedato, Duncan, Wszolek, Rizzo, Campaña, Salamon.

All. Mihajlovic 6.5.

Arbitro: Tommasi 5.

Ammoniti Rigoni (P), De Silvestri (S), Okaka (S), Daprelà (P). Espulso Regini (S) al 41' p.t. per doppia ammonizione. Paganti 7.747, incasso di 97.578 euro; abbonati 9.317, quota di 110.939. Tiri in porta: 2-4; tiri fuori: 4-2; angoli: 1-6; fuorigioco: 1-1. Recuperi: 1' e 3'.