Annuncio
Annuncio

Le voci sono ormai insistenti, sembrerebbe che De Laurentis attuale presidente e maggior azionista del Napoli Calcio, si stia adoperando per una rivoluzione societaria. Già da diverso tempo il dirigente partenopeo sta sondando il terreno per trovare altri soggetti che possano intervenire nel capitale della società, la notizia è trapelata subito dopo l'eliminazione dalla Champions League, sarà stata una conseguenza? Sembrerebbe di no, perché l'idea di allargare gli organi di maggioranza, era nata ben prima di disputare i preliminari del prestigioso trofeo europeo.

Pare che nella mattinata di martedì scorso, era in programma un incontro tra il produttore cinematografico ed un gruppo di investitori che erano interessati ad una parte delle azioni, ma non è escluso che l'interessamento di questi ultimi fosse anche per la totalità proprietaria del club. L'incontro però è saltato a causa di un imprevisto, ma non è stato cancellato, sembrerebbe che fosse già stato deciso un rinvio. Questi investitori dovrebbero essere di nazionalità asiatica e sembrerebbe che il meeting doveva essere svolto proprio in una località dell'Asia per motivi di riservatezza.

I motivi di questa scelta, sarebbero legati ala scarsità di fatturato che come è noto, non naviga in acque floride, questa è la ragione principale della possibile cessione da parte del presidente in carica. Il Napoli ha dato incarico ad una società di intermediazioni, per individuare sul mercato i partner commerciali disposti e interessati alla trattativa. Al momento non ci sono ne conferme, ne smentite da parte della dirigenza partenopea, era una cosa che volteggiava nell'ambiente azzurro, anche in virtù del fatto che il mercato di quest'anno non ha portato eclatanti novità d mettere a disposizione di Benitez e la recente eliminazione dalla massima competizione europea è stata sicuramente la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Nei prossimi giorni ne sapremo sicuramente di più, quando la dirigenza renderà ufficialmente note le trattative in corso, per l'eventuale cessione della società.