Dopo l'appuntamento domenicale della scorsa settimana dovuto agli impegni della Nazionale di calcio, il campionato di Serie B 2014 - 2015 torna come sempre di sabato con le principali partite della 9a giornata della cadetteria. Le danze si apriranno venerdì 17 ottobre con il primo anticipo serale che vedrà contrapporsi Vicenza e Pescara. Doppio il posticipo: una gara si giocherà domenica 19 ottobre alle 18:00 mentre il secondo dei posticipi si disputerà lunedì 20 ottobre alle ore 20:30. In testa al torneo per ora troviamo Frosinone e Avellino che scenderanno in campo rispettivamente sabato e domenica. Andiamo, dunque, a vedere nel dettaglio date e orari degli appuntamenti calcistici con il campionato cadetto.

Calendario calcio Serie B, 9a giornata. Orari e date anticipi e posticipi 17, 18, 19 e 20 ottobre 2014

Come anticipato lungo sarà il weekend calcistico per la seconda divisione nazionale che andrà ad intrecciarsi con la Serie A, in calendario durante questo fine settimana. Alle 20:30 di venerdì 17 ottobre in campo Vicenza e Pescara per l'anticipo. Si continua, poi, sabato 18 ottobre con otto match in programma. Calcio d'inizio alle ore 15:00 per le seguenti partite:

  • Bologna-Varese;
  • Brescia-Pro Vercelli;
  • Carpi-Latina;
  • Frosinone-Modena;
  • Spezia-Catania;
  • Ternana-Livorno;
  • Trapani-Crotone;
  • Virtus Lanciano-Perugia.

Il campionato di Serie B 2014-2015 proseguirà poi domenica 19 ottobre. Orario dell'incontro fissato per le 18:00. Allo stadio "San Nicola" si affronteranno Bari e Avellino nel primo posticipo della 9a giornata.

I migliori video del giorno

Il turno del torneo cadetto si chiuderà lunedì 20 ottobre quando alle ore 20:30 si affronteranno Cittadella e Virtus Entella.

Dopo i primi 8 incontri disputati in questa prima fase della stagione la classifica vede in testa la coppia formata da Frosinone e Avellino a quota 15. Livorno, Perugia e Bologna, invece, inseguono a quota 14 mentre una lunghezza più sotto troviamo Pro Vercelli e Lanciano. In coda avrà voglia di risalire il Catania, fermo a 6 punti e reduce da due sconfitte consecutive. I tifosi siciliani si attendono sicuramente un balzo in avanti per tornare a posizioni che competono alla compagine etnea.