Per il calcio mondiale, se vogliamo, è un giorno di quelli da ricordare. E' appena iniziata l'Indian Super League e martedì, quando in Italia erano le prime ore del pomeriggio, sono scese in campo Dehli Dynamos e Pune City (prima giornata di campionato) per un duello nel quale sono stati protagonisti anche dei giocatori italiani. La partita è terminata 0-0, per la cronaca, ma il risultato non è l'aspetto da mettere in primo piano. Nella squadra della Dehli Dynamos l'unico italiano in squadra veste la maglia più importante, quella numero dieci. Si chiama Alex Del Piero ed è un mito per chi ama il calcio, indipendentemente dalla fede calcistica. Del Piero dopo l'esperienza in Australia non ha voluto appendere le scarpette, e adesso è in India per far vedere a tutti che il suo talento è infinito.

Anche qui è stato accolto come una vera e propria star, del resto per lui parlano gli scudetti e le coppe vinte con la Juventus. E' partito dalla panchina, Del Piero, in questa sua prima partita della Indian Super League, ma ha dovuto aspettare poco per fare il suo debutto, visto che è entrato in campo al 37' del primo tempo al posto di Skoubo. Qualche buona giocata ma niente gol, così come dall'altra parte per l'amico David Trezeguet, bomber del Pune. Se è finita 0-0, allora, è merito anche delle difese e la difesa del Pune (allenato da Franco Colomba) è tricolore in gran parte, visto che oltre all'esperto portiere Belardi al centro della retroguardia ci sono altri due italiani, Magliocchetti e Cirillo. I due hanno fatto buona guardia, giocando una buonissima partita, e soprattutto Cirillo ha messo a frutto la grande esperienza maturata nel campionato italiano e in quello greco. Alex Del Piero, Cirillo, Magliocchetti e Belardi stanno esportando il nostro calcio anche in India e siamo sicuri che la loro voglia e la loro esperienza, unita a quella degli altri italiani presenti in questo campionato, servirà per far crescere la cultura calcistica anche in questo angolo del mondo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto