Il programma del sabato di Premier (9^ giornata) propone l'interessante sfida tra Sunderland e Arsenal: la squadra di Wenger, che in campionato non sta attraversando certamente un buon momento di forma, ha un assoluto bisogno di punti per rilanciarsi e non perdere ulteriore terreno dalle prime della classe. Qui Sunderland - L'umiliante 8-0 subito sul campo del Southampton nell'ultima giornata deve essere dimenticato in fretta, non ci sono altre soluzioni: rimuginare troppo a lungo su una sconfitta di queste dimensioni può risultare solamente deleterio, meglio voltare pagina e guardare con ottimismo alla gara di sabato.

Probabilmente è quello che sta pensando Poyet, e probabilmente è quello che il tecnico cercherà di trasmettere ai suoi: il negativo inizio di stagione (nelle ultime 5 sono arrivati 3 pareggi, una sconfitta e una sola vittoria) ha portato in breve tempo i Black Cats a navigare nei bassifondi della classifica di Premier, obbligatoria a questo punto una decisa inversione di marcia.

Ancora out Giaccherini, Coates e Jones, Poyet sta lentamente recuperando l'ex interista Ricky Alvarez, ma resta in dubbio su un suo eventuale impiego per la gara di sabato.

Sunderland (4-1-4-1): Mannone; Vergini, O'Shea, Brown, Aanholt; Cattermole; Larsson, Rodwell, Johnson, Wickham; Fletcher.

Qui Arsenal - La vittoria ottenuta in extremis contro l'Anderlecht nella 3^ giornata di Champions ha sicuramente fatto bene all'umore dei ragazzi di Wenger, ma in campionato l'Arsenal ha bisogno di ben altro per tornare su livelli ottimali: il 7° posto in classifica (11 punti) a -11 dal Chelsea assomiglia già ad una sentenza, e i risultati ottenuti nelle ultime 5 giornate (3 pareggi, una vittoria e una sconfitta) non sono obiettivamente da squadra che vuole lottare per le primissime posizioni.

La lunga serie di infortunati non aiutano per nulla Wenger, ma i gunners, oltre a mostrare i soliti problemi di personalità contro le cosiddette "big", stanno offrendo prestazioni difensive al limite del l'intollerabile: il Sunderland è una delle squadre migliori da affrontare in questo momento, non c'è dubbio, ma a questo Arsenal non è concesso assolutamente di abbassare la guardia.

I migliori video del giorno

Out Ospina, Debouchy, Koscienly, Ozil, Sanogo e Giroud, sabato il manager francese non potrà contare su Wilshere (squalificato) e probabilmente neanche su Walcott (ancora in dubbio).

Arsenal (4-2-3-1): Szczesny; Gibbs, Monreal, Mertesacker, Bellerin; Flamini, Ramsey; Oxlade-Chamberlain, Cazorla, Sanchez; Welbeck.

Pronostico e quote- Nel doppio confronto della passata stagione in Premier l'Arsenal si impose sia all'andata (1-3), che al ritorno (4-1), e in tutte e due le sfide non ci fu praticamente storia: l'ultimo successo del Sunderland risale al 18 febbraio 2012, ma in quel caso si trattava di FA Cup.

Gli scommettitori prevedono una facile vittoria degli ospiti (segno 1 a 4,80, X a 3,70 e 2 a 1,62), ma non è da escludere che i Black Cats possano reagire alla batosta di 7 giorni fa e trovare un risultato positivo (segno 1X a 2,10): noi consigliamo di puntare sulla quota No Gol (2,00), in alternativa giochiamo l'over 2.5 a 1,80.