La notizia ha davvero del clamoroso e non mi meraviglierei se siete caduti dalla sedia dopo averla letta....Sì avete letto bene, nei prossimi mesi Mario Balotelli farà ritorno a Milano, questa volta sull'altra sponda del naviglio, ovvero in casa Inter, dove ritroverà il suo mentore, colui che lo ha lanciato nel calcio che conta, ossia Roberto Mancini.

Ora vi chiederete sulla base di cosa sia giunto a codesta conclusione.

Sappiamo che Balotelli a Liverpool sta vivendo forse i mesi più brutti della sua carriera e non vede l'ora di cambiare aria.

Ma non solo...sappiamo anche che l'attuale manager del Liverpool, ovvero Brendan Rodgers, sta valutando seriamente l'ipotesi di dar via Balo in prestito a gennaio con un riscatto fissato magari sui 15 mln, così da provare a recuperare, almeno in parte, la somma spesa per acquistare il forte giocatore bresciano dal Milan.

Infatti tenendolo ancora ad Anfield si rischierebbe tantissimo, in quanto altri sei mesi a questi livelli farebbero precipitare la sua valutazione.

È evidente dunque come il Liverpool abbia tutto l'interesse a privarsi già a gennaio di Balotelli.

Ma perchè proprio all'Inter vi starete chiedendo....La risposta ce l'ha fornita quest'oggi Roberto Mancini, attuale tecnico interista, che in una lunga intervista al Corriere ha affermato che il giocatore su cui lui punterebbe per il futuro è senza ombra dubbio Mario Balotelli, arrivando addirittura ad affermare che potenzialmente Balo sia da pallone d'oro.

È evidente come l'attuale manager dell'Inter si sia schierato apertamente pro Balo, mandando un segnale forte a società e sopratutto alla tifoseria, così da prepararla al ritorno del Bad boy bresciano.

Infatti possiamo già immaginare la reazione dei tifosi della beneamata, che hanno prima amato Balotelli e poi odiato a seguito dell'episodio in cui il talento bresciano nella semifinale Champions contro il Barcellona, lanciò per terra la maglia dell'Inter davanti ad un San Siro gremito in ogni ordine di posto.

I migliori video del giorno

Ma chissà che Mancini non possa riportare il sereno tra Balo e il popolo nerazzurro.

Comunque in questo momento, sembra certo che i tifosi interisti devono prepararsi al ritorno di SuperMario versione 2.0.