È già rumors di mercato invernale per la Juventus, la società bianconera si sta muovendo per la prossima apertura delle trattative del mese di gennaio 2015. I dirigenti bianconeri, stanno valutando la possibilità di cedere Giovinco in prestito al Tottenham in cambio dell'argentino Lamela. La società torinese, si sta muovendo con largo anticipo, per cercare di migliorare l'organico, e rimanere competitiva su tutti i fronti: Campionato, Champions League e Coppa Italia. Le attenzioni di Marotta e Agnelli, non sono rivolte soltanto al reparto offensivo, ma anche alla difesa, soprattutto tenendo conto della situazione fisica incerta di Barzagli e poi considerando anche che alcuni componenti, potrebbero avere un calo atletico e non riuscire a reggere sino a maggio.

Per quanto riguarda Giovinco, non sembra essere nelle grazie di Allegri, infatti lo abbiamo visto pochissimo in campionato e il suo tabellino dei gol segna zero.

Nonostante tutto, il Commissario Tecnico della Nazionale Antonio Conte la pensa diversamente, anche se ha dichiarato di preferire i calciatori che giocano frequentemente nella propria squadra di club. La Juventus ha pensato di sostituirlo con Lamela, il quale ha le stesse caratteristiche tecniche di Sebastian e anch'egli trova poco spazio nella squadra inglese. L'intento di Marotta è quello di acquisire il calciatore in prestito ma con diritto di riscatto ed inserire nella trattativa Giovinco.

Il calciatore argentino, ha già giocato nel campionato italiano, nelle file della Roma dove peraltro ha fatto benissimo: dribbling, velocità e giocata tecnica, sono le sue principali qualità, per questo la dirigenza bianconera tenterà di non farselo sfuggire. Lo stesso giocatore sarebbe molto favorevole ad un suo ritorno in Italia e soprattutto nella Juventus, un club molto ambito da tutti gli addetti ai lavori.

I migliori video del giorno

la Juve da parte sua, sta evidentemente cercando di rinforzare la rosa in anticipo, per essere pronta a rimanere in gioco in tutte le competizioni, nazionali ed internazionali.