Allo stadio Olimpico di Roma, domenica 30 novembre alle ore 20:45, si è disputato il derby della Mole valevole per la tredicesima giornata di Serie A tra Roma-Inter. La Roma risponde alla Juventus battendo 4-2 l'Inter. Le due squadre erano reduci dall'impegno infrasettimanale di Coppa. I giallorossi sono tornati dalla Russia con il pareggio 1-1 con il CSKA Mosca, i neroazzurri hanno vinto 2-1 con il Dnipro. La Roma conquista la terza vittoria consecutiva, l'Inter non vince da quattro turni, prima di questo incontro aveva subito una sconfitta (0-2 a Parma) e due pareggi (2-2 con il Verona e 1-1 nel derby). Apre le danze la Roma al 21' con Ljajic che serve sottoporta Gervinho per il facile tap-in dell'1-0.

Risposta neroazzurra con un colpo di testa di Ranocchia al 36' su calcio d'angolo. La ripresa la apre subito la discesa di Holebas al 47' che entra in area e fredda Handanovic in diagonale. Inter ancora al pareggio con Osvaldo (tiro deviato da Astori) al 57'. Pjanic al 60' corona un'azione di Totti e ridà il vantaggio alla Roma. Doppietta del bosniaco al 92' su punizione e definitivo 4-2. Al 62' è stato espulso il tecnico dell'Inter Mancini.

Durante la partita sono stati ammoniti: al 44' Keita della Roma (gomitata); al 16' Ranocchia (atterramento), al 56' Palacio (gioco scorretto) ed al 90' Guarin (proteste) dell'Inter. Rudi Garcia ha sostituito al 63' Ljajic con Alessandro Florenzi, al 64' Keita con Daniele De Rossi ed all' 85' Totti con Juan Iturbe; Roberto Mancini al 67' M'Vila con Mateo Kovacic, all'81' Dodò con Mauro Icardi ed all'82' Medel con Joel Obi.

I migliori video del giorno

Vediamo i voti e le pagelle ufficiali della Gazzetta dello Sport utili per il Fantacalcio:

  • Roma (4-3-3): Morgan De Sanctis 6,5 (due reti subite); Maicon 6,5, Davide Astori 5,5, Konstantinos Manolas 6, Josè Holebas 6,5 (una rete realizzata); Miralem Pjanic 8 (due reti realizzate), Seydou Keita 6,5 (ammonizione, un assist) dal 64' De Rossi 6, Radja Nainggolan 7,5; Gervinho 7,5 (una rete realizzata), Francesco Totti 7 (un assist) dall'85' Iturbe 6,5, Adem Ljajic 6,5 (un assist) dal 63' Florenzi 6.
  • Inter (4-3-3): Samir Handanovic 5,5 (quattro reti subite); Hugo Campagnaro 5, Andrea Ranocchia 6 (una rete realizzata, ammonizione), Juan Jesus 5, Dodò 4,5 (un assist) dall'81' Icardi sv; Gary Medel 5,5 dall'82' Obi sv, Yann M'Vila 5 dal 67' Kovacic 6; Fredy Guarin 5,5 (ammonizione), Rodrigo Palacio 5 (ammonizione), Zdravko Kuzmanovic 5,5 (un assist); Pablo Osvaldo 6,5 (una rete realizzata).