Probabilmente in molti se ne erano già accorti. Il ritmo compassato, i giovani talenti che se ne vanno all'estero, acquisti a parametro zero. Grazie a tutto questo il campionato italiano di calcio è diventato il più vecchio d'Europa. Lo certifica l'indagine del Cies footbal observatory, un gruppo di ricerca affiliato all'Università di Neuchatel in Svizzera che non ha fatto altro che fare due calcoli sull'età media delle squadre dei campionati europei. Prima è risultata l'Italia con un'età media di 27,3 di un pelo davanti alla Russia con 27,2. A seguire Cipro (26,9), Inghilterra e Turchia con 26,8. Spagna, Germania e Francia, i Paesi più importanti dal punto di vista calcistico vantano un'età media rispettivamente di 26,2, 25,9,25,8 anni.

La differenza di età non spiega tutto, ma se l'Inter prende a parametro zero l'ex difensore del Manchester United Nemanja Vidic (33 anni) e dall'Italia se ne va in Germania Ciro Immobile 24 anni qualcosa vorrà dire. Come dimostra anche la performance della Nazionale agli ultimi mondiali siamo diventati un campionato poco appetibile e anche gente come Pogba, Vidal o Kovacic non si sa quanto si fermerà ancora dalle nostre parti.

Fra i campionati più importanti la squadra più anziana è l'Atalanta con 29,1 anni, dietro c'è la Juventus con 28,7 e il Torino con 28,3. Il Milan è "vecchierello" con 28,2, mentre l'Inter negli anni ha risparmiato molto sugli ingaggi salutando i reduci del Triplete. In questo modo l'età media è scesa a 27 anni. I risultati in campo però non sono molto migliorati.

I migliori video del giorno

La squadra più giovane è il Cagliari di Zeman con 25,1 anni, ma in Europa sono numerose le squadre che fanno meglio. Il Valencia è fatta di ragazzini con un'età media di 24 anni.

Giovane non significa per forza bravo e quindi vittoria assicurata. La Juventus è più vecchia della Roma (27,9) ed è prima in classifica e anche il Manchester City, che sembra il più serio candidato a contrastare la supremazia del Chelsea di Mourinho in Inghilterra, non è proprio fatto di giovanissimi visto che arriva a 28,8 anni. In questo caso la differenza la fanno i talenti. Comunque i 26 anni sembrano essere l'età migliore. Il Bayern di Monaco è a 26,7, il Real Madrid a 26,4, il Psg a 26,6 e solo il Barcellona è un po' più giovane con 25,8.