Dopo la batosta rimediata all'Olimpico contro la Roma, l'Inter di Roberto Mancini torna in campo per il posticipo domenicale della 14^ giornata di Serie A: l'avversario questa volta sarà l'Udinese dell'ex Stramaccioni, reduce a sua volta da una sconfitta (contro il Milan) e vogliosa di tornare presto al successo.

Qui Inter- Il pesante 4-2 di domenica scorsa- 4^ sconfitta in 13 giornate di campionato- ha fatto precipitare i nerazzurri all'undicesimo posto in classifica a 6 punti di distanza dal 3° posto: i tifosi speravano che l'avvento di Mancini servisse a dare la "scossa" alla squadra ma, almeno per quanto riguarda i risultati, ciò non è avvenuto.

Di positivo c'è però l'evidente cambio di atteggiamento portato dal tecnico, risultato non solo di una variazione del modulo e di passaggio alla difesa a 4: anche se Mancini ha avuto a disposizione solo 3 partite, l' intento di aumentare l'autostima e la personalità dei suoi è apparso abbastanza chiaro, vedremo d'ora in poi se anche i risultati ne gioveranno.

Contro l'Udinese potremmo dunque rivedere lo stesso schieramento di domenica scorsa, eccezion fatta per Kovacic che dovrebbe stavolta partire dal 1' (al posto di M'Vila) con Kuzmanovic in cabina di regia: in difesa confermata la coppia Ranocchia-Juan Jesus (Vidic ha ancora problemi al ginocchio) mentre in attacco Osvaldo è in vantaggio su Icardi per una maglia di titolare.

Inter (4-4-2): Handanovic; Nagatomo, Ranocchia, Juan Jesus, Dodò; Guarin, Kuzmanovic, Medel, Kovacic; Palacio, Osvaldo

Qui Udinese- Il folgorante avvio di stagione dei ragazzi di Stramaccioni aveva illuso gran parte della critica, l'Udinese oggi infatti sembra soltanto una lontana parente della squadra ammirata nelle prime giornate di campionato: i friulani non vincono addirittura dal 26 ottobre (Udinese-Atalanta 2-0) e, anche se in diverse occasioni sono stati sfortunati, hanno bisogno di una vittoria per tornare a inseguire il 3° posto.

I migliori video del giorno

Contro la sua ex squadra Stramaccioni non potrà schierare lo squalificato Domizzi, sulle fasce spazio dunque a Widmer e Piris: in attacco Kone e Thereau dovrebbero agire alle spalle dell'unica punta Di Natale, anche se non è da escludere che il francese vada ad affiancare Totò per un 4-3-1-2 più offensivo.

Udinese (4-3-2-1):Karnezis; Widmer, Heurtaux, Danilo, Piris; Pinzi, Allan, Badu; Kone, Thereau; Di Natale.

Pronostico e quote- Il bilancio degli ultimi 5 precedenti tra queste due squadre è in perfetta parità (2 vittorie a testa e un pareggio), l'anno scorso l'Inter ebbe la meglio nei confronti dell'Udinese nel doppio confronto di campionato (una vittoria e un pareggio) ma venne eliminata dai bianconeri negli ottavi di finale di Coppa Italia (1-0 a Udine).

I bookmakers prevedono comunque una facile vittoria per i padroni di casa (segno 1 a 1,53, X a 4,00, 2 a 6,25 Paddy Power), noi consigliamo di puntare sulla quota Gol (1,83) oppure sull'over 2.5 (1,90).