Il week end in Inghilterra si presta a regalare grandi sfide, non solo quelle di campionato ma anche il big match tra Chelsea e Totthenam nella finale di Capital One Cup - la coppa nazionale inglese che anticipa la più ambita F.A. Cup. Perciò turno di stop in campionato per i Blues - che avrebbero dovuto affrontare il Leicester - e gli Spurs - che invece avrebbero giocato contro il Qpr.

Grande opportunità quindi per il Man City, secondo in classifica a cinque punti dalla capolista Chelsea.

Gli uomini di Manuel Pellegrini dovranno affrontare la non facile trasferta di Liverpool, in un Anfield pronto a vedere il riscatto dei suoi dopo l'eliminazione di giovedi in Europa League subita ai rigori contro i turchi del Besiktas. Un'eventuale vittoria dei Citizens riaccenderebbe il campionato giacchè si porterebbero a meno due dalla squadra di Mou, che dovrà recuperare il match di campionato a fine aprile.

La sfida sarà tutt'altro che semplice però. Il Liverpool, seppur eliminato dall'EL, viene da una serie più che positiva di risultati: nelle ultime dieci partite in Premier sono stati tre i pareggi e sette le vittorie e ora il terzo posto dista solo tre punti. Pellegrini sa che questa è una partita difficile e i precedenti non aiutano: ad Anfield la sua squadra non vince dal 2003 - nelle ultime undici partite disputate lì, quattro pareggi e sette sconfitte.

Però l'allenatore cileno può contare anche sull'ottimo momento di forma che sta vivendo la sua squadra; lasciando da parte la sconfitta in Champions contro il Barca, i Citizens arrivano da un 5 a 0 rifilato al Newcastle e un 4 a 1 nel difficile campo dello Stoke City. A ciò si aggiungono anche i due o più gol messi a segno contro il Liverpool negli ultimi sei scontri di Premier che fanno ben sperare.

Per Pellegrini torna a disposizione Yaya Tourè, assente per squalifica nella partita di Coppa contro il Barcellona. Brendan Rogers, invece, può contare su Coutinho e Markovic, assenti nella sfida contro il Besiktas. Squadre al completo quindi e spettacolo garantito, entrambe in cerca di vittoria,a la posta è alta.

A completare la giornata ci saranno i Gunners di Arsene Wenger pronti a risollevarsi dopo l'inaspettata batosta di Champions subita contro un sorprendente Monaco.

All'Emirates va in scena Arsenal - Everton. Quest'ultimo spietato protagonista in Europa League con il passaggio del turno contro il povero Young Boys (7 gol subiti in due partite), ma solo un lontano parente in campionato: dodicesimo in classifica e vittoria che manca da cinque partite. L'Arsenal è pronta a sfruttare l'occasione, visto che c'è da difendere il terzo posto contro gli agguati del Man United e il Southampton impegnate nelle più semplici partite contro Sunderland e West Brom.

Entrambe spinte dalla voglia di riscatto dopo le sconfitte subite nella scorsa giornata.

Oltre alle grandi sfide della Premier è utile ricordare il big match di Ligue 1 tra Monaco e PSG; quello tra PSV e Ajax in Eredivisie e per finire la nostra super attesa sfida tra Roma e Juventus: il primo posto sembra ben saldo per i bianconeri ma Roma Juventus è una partita che va ben oltre la semplice classifica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto