Dopo l'ennesimo traguardo non raggiunto da parte del Napoli, ecco che cala un velo di tristezza su tutto lo staff, Presidente della squadra compreso. Mercoledì sera la semifinale del Napoli contro la Lazio è terminata con il risultato di 0-1, goal al 34esimo del secondo tempo di Senad Lulic, bosniaco di 29 anni. Allo Stadio San Paolo il Napoli di Benitez si è schierato con il modulo del 4-2-3-1, unica punta Gonzalo Higuain. A centrocampo due uomini poco costruttivi nel gioco, con Walter Gargano capace di sbagliare più di quanto abbia mai fatto.

Pubblicità
Pubblicità

Inler fa ciò che può ma è solo contro gli avversari, Biglia, Parolo e Antonio Candreva, centrocampisti biancocelesti. Gli uomini di Stefano Pioli sono messi bene in campo. La sconfitta ha determinato il passaggio alla finale di Coppa Italia della Lazio, che sfiderà la Juventus di Allegri, che aveva sconfitto nella prima semifinale di ritorno la Fiorentina con il risultato di tre a zero. Gli uomini di Benitez hanno mancato ancora un traguardo, meno ambito della Coppa Europea, ma comunque tra quelli possibili per gli azzurri.

Erano tre gli obiettivi di Benitez ed i suoi uomini, un buon posizionamento in campionato, la Coppa Italia e l'Europa League. La classifica del campionato di Serie A vede il Napoli al sesto posto con 47 punti, ad un punto dalla Sampdoria, la Fiorentina a 49 punti, la Lazio ne ha 55. La squadra non ha mai giocato in modo continuativo, ed ha espresso un buon gioco solo a sprazzi.

La Coppa Italia poteva essere l'occasione per rimediare ad un campionato giocato sotto tono.

Pubblicità

Nel 2014 il Napoli ha vinto ai rigori la finale di Super Coppa Italiana giocata a Doha, contro la Juventus il 22 dicembre. Invece quest'anno la finale di Coppa Italia 2015 sarà Lazio-Juventus e si giocherà domenica 7 giugno 2015. A Rafael Benitez non resta che concentrarsi sulla prossima partita di campionato, contro la Fiorentina domenica 12 aprile alle ore 15.00. Unico obiettivo raggiungibile resta per il Re di Coppe, soprannome di Benitez perché vincitore di tante coppe, la partita di giovedì 16 aprile in Germania contro il Wolfsburg.

Stiamo parlando della partita di andata dei quarti di finale di Europa League, la partita di ritorno si giocherà dopo una settimana, giovedì 23 aprile alle 21.05 allo Stadio San Paolo. Il dopo Benitez è fatto di tanti nomi, primo tra tutti quello di Sinisa Mihajlovic, allenatore della Sampdoria e Luciano Spalletti. E dopo il ritiro punitivo per la squadra del Napoli, voluto fortemente dal presidente Aurelio De Laurentiis, ed espresso in maniera forte alla conferenza stampa del dopo partita di Coppa Italia, quale sarà la prossima mossa?

Pubblicità

Leggi tutto