Grande giornata di calcio internazionale quella di ieri, sabato 30 maggio. Inghilterra, Germania, Francia e Spagna hanno infatti visto disputarsi le finali delle rispettive coppe nazionali, in una maratona calcistica che ha portato spettacolo e tanti gol.

FA Cup

In Inghilterra l'Arsenal di Arsene Wenger affrontava a Wembley la sorpresa Aston Villa, salvatosi con qualche turno di anticipo in Premier.

I Gunners hanno rispettato i pronostici battendo i Villans per 4 a 0, con i gol di Walcott, Sanchez, Mertesacker e Giroud. Seconda vittoria consecutiva in FA Cup per l'Arsenal, dopo la vittoria dell'anno scorso contro l'Hull City: i Gunners vincono così per la 12° volta il trofeo calcistico più antico del mondo, diventando la squadra con più successi staccando il Manchester United (11 vittorie).

DFB-Pokal

Nella sua ultima partita da allenatore del Borussia Dortmund Klopp guidava i gialloneri della Ruhr contro la seconda forza della Bundesliga, il Wolfsburg.

Passano appena 5 minuti e Aubameyang porta il Dortmund in vantaggio, ma alla fine del primo tempo il Wolfsburg ha già rimontato e ribaltato la partita segnando tre gol (Luiz Gustavo, De Bruyne e Dost). Nella ripresa gli attacchi del Borussia sono vani e la partita finisce 3 a 1 in favore del Wolfsburg, che vince la prima Coppa di Germania della sua storia: l'allenatore, Hecking, vince invece il primo trofeo della sua carriera.

Coupe de France

Il Paris Saint Germain di Blanc affrontava nella finale della Coppa di Francia l'Auxerre. Il gol di Cavani al 65' (colpo di testa su assist di Van der Wiel) regala ai parigini la coppa e il quarto successo stagionale dopo la Supercoppa francese, la Coppa di Lega e il campionato: il Psg entra così nella storia, dato che nessuna squadra francese era mai riuscita a mettere a segno il poker di coppe.

Copa del Rey

Una doppietta di Messi e un gol di Neymar permettono al Barcellona di battere al Camp Nou l'Athletic Bilbao per 3 a 1 portando a casa la coppa nazionale dopo il campionato vinto sul Real Madrid. Fantastico il primo gol del talento argentino, quello che sblocca la partita: Messi parte da metà campo e scarta sulla fascia destra i suoi avversari fino ad arrivare in area, rientrare sul sinistro e beffare il portiere sul primo palo.

Inutile il gol di Williams per i baschi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto