Per il terzo anno consecutivo il Bayern Monaco di Guardiola perde la Supercoppa di Germania: dopo le due sconfitte inflitte dal Borussia Dortmund nel 2013 e nel 2014, è toccato al Wolfsburg sconfiggere i bavaresi. I biancoverdi vincono, così, per la prima volta nella loro storia questo trofeo, dopo aver vinto a maggio la prima Coppa di Germania contro il Borussia Dortmund.

La partita si decide ai rigori, dopo che i tempi regolamentari erano terminati sul punteggio di 1 a 1.

Per il Bayern è una beffa, dato che al vantaggio di Robben al 49' Bendtner ha pareggiato i conti all'88', insaccando un cross rasoterra dalla destra di De Bruyne. I bavaresi avevano dominato per larghi tratti la gara dopo essere passati in vantaggio con Neuer, bravo a neutralizzare i tentativi del Wolfsburg, pericoloso con un colpo di testa di Klose, un potente tiro di Dost e un tiro velenoso di Schurrle.

Il Bayern si era reso pericoloso nel primo tempo con Boateng, che al 7' aveva colpito la traversa; peraltro, nel primo tempo era stato fortunato con Neuer, bravo a respingere una sfortunata deviazione di Benatia, e De Bruyne, impreciso nel non centrare lo specchio a porta vuota dopo aver saltato il difensore (ex Roma e Udinese) e il portiere tedesco.

Da segnalare l'esordio di Arturo Vidal, da poco arrivato in Baviera dalla Juventus: il cileno è subentrato a Thiago Alcantara e si e' dimostrato in forma, fraseggiando bene con i compagni di reparto Lahm e Xabi Alonso.

Al pareggio, come da regolamento, sono seguiti immediatamente i calci di rigore, senza che si disputassero i tempi supplementari: rigori che hanno condannato la squadra di Guardiola, che per il terzo anno consecutivo non riesce a conquistare questo trofeo.

Ecco la sequenza dei rigori:

BAYERN MONACO - WOLFSBURG

Vidal GOL Rodriguez GOL

Xabi Alonso PARATO De Bruyne GOL

Robben GOL Schurrle GOL

Lahm GOL Kruse GOL

Douglas Costa GOL Bendtner GOL

Decisivo, quindi, l'errore di Xabi Alonso, con Castells bravo a parare alzando la gamba sinistra sul tiro centrale dello spagnolo.

Vidal ha segnato, invece, il primo rigore per i bavaresi, mentre Neuer a sorpresa non è riuscito a neutralizzare nessun tiro; il danese Bendtner e' stato protagonista, pareggiando la partita allo scadere dopo essere subentrato dalla panchina, per poi segnare il rigore decisivo che regala la coppa al Wolfsburg.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto