Situazione in pieno fermento in casa Napoli. In questi giorni, Aurelio De Laurentiis sta stringendo per il nome del nuovo allenatore: è già tutto fatto con Maurizio Sarri, per il quale si attende soltanto l'ufficialità, nonostante il licenziamento di Vincenzo Montella alla Fiorentina abbia creato non pochi turbamenti al vulcanico Presidente partenopeo. Ma ormai la strada è segnata: Sarri sarà il prossimo allenatore del Napoli, con un contratto annuale con opzione per una seconda stagione, e, con lui, ADL ha già cominciato a progettare il prossimo calciomercato.

Impressione comune è che quella che attende il Napoli sarà una calda estate: finito il ciclo di Rafa Benitez, sembra essere giunto al termine anche quello degli spagnoli José Maria Callejón e Raúl Albiol, pronti a salutare l'Italia.

Essendo però sfumata la qualificazione in Champions League, potrebbe non indossare più la maglia del Napoli nemmeno Gonzalo Higuaín, il quale comincia a manifestare qualcosa più di un semplice 'mal di pancia'. Il 'Pipita' a Napoli si trova benissimo, è gratificato da un ottimo contratto, ed è uno dei leader assoluti della formazione azzurra. Però, dall'estero, cominciano ad udirsi le sirene di ricchi club che punterebbero sull'argentino per tentare di vincere tutto, e Gonzalo inizia a vacillare.

Non più tardi di un mese fa, il padre di Higuaín aveva rivelato come il figlio fosse felice a Napoli, e che con tutta probabilità non avrebbe lasciato l'Italia. Ad oggi, però, le carte in tavola sembrano essere cambiate. Anche perché le ultime indiscrezioni danno una grossa società della Premier League sulle sue tracce.

Si tratta del Chelsea, proprietà del magnate russo Roman Abramović, il quale si è calcisticamente innamorato delle gesta dell'argentino, al punto tale da volerlo a tutti i costi al centro dell'attacco dei 'Blues' nella prossima stagione. Ancora nebuloso, infatti, il futuro di Diego Costa, mentre non è stato rinnovato il contratto dell'ivoriano Didier Drogba.

Pur di portare Higuaín a 'Stamford Bridge', secondo 'Tuttosport' il Chelsea sarebbe addirittura disposto a pagare per intero la clausola rescissoria del 'Pipita', fissata in ben 90 milioni di euro, e far quindi sorridere le casse del Napoli, che, a quel punto, avrebbe una liquidità tale da poter rifare da capo a piedi la squadra per Sarri.

All'argentino andrebbe un contratto pluriennale da circa 8 milioni netti a stagione: un'offerta mostruosa che, qualora venisse presentata concretamente, farebbe sicuramente prendere al numero 9 azzurro la strada della Premier League.

Non bisogna dimenticare, però, come su Higuaín ci sia anche la Juventus, sul punto di perdere Carlos Tevez ed alla ricerca di un bomber da 20-25 gol a campionato.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!