Mercoledì 17 giugno scatta in Repubblica Ceca la fase finale della ventesima edizione del campionato europeo Under 21. In attesa dell'esordio degli azzurrini, giovedì 18 contro la Svezia, la giornata inaugurale si apre con il girone A. Alle ore 18.00 il primo incontro vedrà scendere in campo come da prassi la nazionale ospitante, all'Eden Arena di Praga: Repubblica Ceca-Danimarca. Alle 20.45 sarò il turno di Germania-Serbia. Ecco analisi e pronostico della prima giornata del girone A.

Pubblicità
Pubblicità

Repubblica Ceca - Danimarca

Il fattore ambientale pone la rappresentativa Under 21 ceca come outsider, ma la nazionale danese si presenta di caratura superiore e soprattutto appare molto più esperta con diversi elementi che giocano in prima squadra in club europei importanti e altri, come Andreas Christensen fanno addirittura parte della rosa di squadre top come il Chelsea. Elemento di spicco della Repubblica Ceca è sicuramente Kadlec, bomber dello Sparta Praga.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pronostici Calcio

La rappresentativa nazionale giovanile di casa è reduce dalle recenti vittorie in amichevole contro Ucraina e Portogallo; la Danimarca dal canto suo si presenta invece all'esordio europeo con in dote una striscia di nove risultati utili consecutivi, ottenuti anche contro squadre di primissimo livello: nostri azzurrini e la stessa Repubblica Ceca, affrontata in amichevole lo scorso novembre in un match terminato 2-2. Pronostico: la più quotata Danimarca si presenta in gran forma a questo esordio, ma secondo noi il fatto di giocare fuori casa rende il match meno scontato di quello che appare.

Pubblicità

Il nostro consiglio è per il Goal, mentre per quello che riguarda il risultato, in un match aperto a qualsiasi soluzione, a noi piace la doppia chance favorevole all'Under 21 Ceca: 1X a ottima quota, sopra 1.50.

Germania - Serbia

Al Letna Stadion di Praga scende in campo una delle favoritissime al titolo: la Germania di Horst Hrubesch, e non potrebbe essere altrimenti per una squadra con gente da triplete come Marc-André ter Stegen. Ma non solo il portiere del Barcellona, con lui altri nomi già noti come Volland dell'Hoffenheim o Ginter del Borussia Dortmund.

Livello altissimo insomma mentre la Serbia non vanta i nomi degli avversari, eccezione fatta per Jojc, anche lui del Borussia Dortmund, ma non dobbiamo dimenticare che ai play off per accedere alla fase finale, la nazionale di Mladen Dodic ha eliminato la Spagna campione uscente e battuto anche l'Italia nel girone di qualificazione. Serbia ottima squadra dunque e da non sottovalutare, ma non crediamo abbastanza per fermare una Germania di questo calibro.

Pubblicità

Pronostico: 1

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto