Il Napoli fa sul serio e per la prossima stagione il presidente De Laurentiis vuole attrezzare una rosa che possa lottare per lo scudetto o quantomeno possa fare molto meglio del quinto posto raggiunto in questo campionato passato con Rafa Benitez. La scelta in panchina di Maurizio Sarri, ex tecnico dell'Empoli, sicuramente a molti sulla piazza napoletana può essere sembrato un azzardo più che rischioso, ma il patron azzurro ha deciso di dare piena fiducia ad un allenatore alla sua prima esperienza in un grande club.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo l'approdo di Mirko Valdifiori e del forte interesse per Riccardo Saponara, esploso proprio nell'ex formazione toscana di Sarri, è ufficiale il ritorno di Pepe Reina tra i pali azzurri, dopo una stagione passata tra alti e bassi all'ombra del campione del mondo Manuel Neuer a Monaco di Baviera. Un portiere all'altezza della formazione partenopea era d'obbligo per costruire un futuro più roseo, diventando competitivi anche in Europa League, in quanto le difficoltà del reparto difensivo sono state più che evidenti la passata stagione: ben 54 gol solo in campionato, la difesa più battuta delle prime 10 squadre di Serie A.

Il portiere spagnolo è ora a Villa Stuart a Roma, come riportato da Calciomercato.it, per le visite mediche che, se fossero superate senza problema alcuno, volerà poi a Napoli per firmare un contratto triennale da 2,5 milioni di euro netti a stagione. Reina sembra entusiasta di iniziare nuovamente l'avventura napoletana cominciata già 2 anni fa, per riprendersi quel posto da titolare che tanto gli spetta, dopo aver rifiutato già a maggio un'offerta dell'Inter economicamente anche più vantaggiosa, prima che Handanovic rinnovasse.

Pubblicità

Il quesito ora resta su chi farà da vice a Reina visto che Sepe, di ritorno dal prestito all'Empoli, sembra pronto ad una nuova esperienza sempre in Serie A, mentre Andujar ha riportato in Copa America una frattura allo scafoide destro e starà fermo per un po'. La situazione di Rafael sembra invece più complicata in quanto sta passando le vacanze in Brasile ed ha speso parole di elogio per la sua ex squadra, il Santos, dove ha passato 6 anni della sua carriera.

L'unica certezza è che il Napoli vuole tornare grande e sicuramente la strada intrapresa è quella giusta.

Leggi tutto