Dopo quasi 20.000 tessere rinnovate nel giro di un paio di mesi dai tifosi che hanno sfruttato il diritto di prelazione, la campagna abbonamenti AS Roma 15/16 apre le porte dell'Olimpico al resto dei supporters, dando il via alla vendita libera. L'obiettivo della società è di raggiungere quota 35/40.000 pezzi erogati, sfruttando l'entusiasmo della città sia per il secondo posto ottenuto a fine campionato ai danni della Lazio, sia per gli acquisti del calciomercato estivo, con i colpi Bertolacci e Iago Falque dal Genoa già messi a segno pochi giorni fa per 16,5 milioni di euro.

Pubblicità
Pubblicità

Abbonamenti AS Roma 15/16: durata vendita libera, prezzi, modalità di acquisto e punti vendita

Sarà possibile sottoscrivere l'abbonamento in ogni settore dello stadio Olimpico grazie alla vendita libera a partire dalle ore 12.00 del 23 giugno fino alle 13.00 del 20 agosto, salvo eventuali proroghe straordinarie decise dalla società.

Le nuove tessere in digitale su AS ROMA CLUB PRIVILEGE potranno essere acquistate online sul sito internet listicket.it, in ricevitoria presso il gruppo Ticketone e telefonicamente, attraverso il pagamento con carta di credito, chiamando il call center Listicket; i nuovi Voucher su AS ROMA CLUB HOME, invece, saranno disponibili negli asromastore e nei punti speciali Listicket.

Pubblicità

Per quanto riguarda gli abbonamenti "Speciali Ridotti" e "Famiglia", la sottoscrizione è possibile solo ed esclusivamente presso il Centro Servizi AS ROMA e gli asromastore.

Il prezzo è variabile a seconda del settore che si intende occupare e dello status personale: le differenze sono nette a seconda che il biglietto sia intero, per under 14, per over 65, per le donne e per le scuole calcio e i campus. Così, si va dai 135 ai 295 euro per la Curva Sud, il centro del tifo giallorosso che dà il meglio di sè nelle supersfide, quali il derby contro la Lazio e il match contro l'odiata Juventus, ai prezzi dei Distinti, che oscillano tra i 440 e i 180 euro, passando per le due tribune, la Tevere e la Monte Mario: si spende fino a 510 euro per la prima e fino a 1425 per la seconda.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto