Dopo tante schermaglie e tatticismi tipici delle vicende del calciomercato, in questo periodo dell'anno è il momento di capire se davvero un toplayer come Edin Dzeko vestirà la maglia della Roma per tentare di dare molto fastidio, in ottica tricolore, ai campioni d'Italia della Juve, capaci lo scorso anno di centrare anche la finalissima di Champions, poi persa col Barca di Messi.

Un ruolo importante nella trattativa potrebbe essere giocato da Mire Pjanic, compagno di nazionale e amico di Dzeko.

Pubblicità
Pubblicità

Edin Dzeko, più di altri, è il profilo di punta centrale giusto per questa Roma, in quanto molto veloce in proporzione alla notevole stazza (1,93), ma anche in possesso di ottimi piedi, per un dialogo adeguato con il raffinato suggeritore Totti, che sa diventare letale quando trova l'intelocutore tecnico giusto (ricordate il tandem con Cassano?).

Salah, è davvero 'il Messi d'Egitto' ?

A proposito di attacco, l'egiziano Salah è alla Roma, e deve solo vincere le ultime resistenze della Fiorentina per andare a rafforzare il reparto offensivo giallorosso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Calciomercato

A questo punto, uno tra Gervinho e Ljiaic potrebbe partire, come pure Romagnoli (grande promessa del calcio italiano richiesto con tenacia dal Milan). Al City, al 31 luglio 2015, la Roma propone la cifra di 20 milioni di Euro oltre a eventuali bonus, prendere o lasciare. Ora Dzeko ha una certa fretta, visto che il 10 agosto parte il campionato inglese e vorrebbe conoscere in tempo il suo futuro. L'alternativa è rappresentata dai tedeschi del Wolfsburg.

Pubblicità

Sabatini ha deciso di stringere i tempi e vorrebbe Dzeko, molto gradito a mister Garcia, da subito, per un graduale inserimento negli schemi di una squadra che quest'anno prenderà parte alla fase a gironi di Champions League e sarà, quindi, impegnata su tre fronti agonistici, con la ferma intenzione di ben figurare, anche per far dimenticare il pessimo girone di ritorno di quest'anno. Ciononostante, la Roma è riuscita ad arrivare seconda dietro una super Juve che quest'anno sarà, però, priva di pezzi pregiati come Pirlo, Vidal, Tevez.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto