Arturo Vidal potrebbe non vestire la maglia bianconera la prossima stagione. In Sudamerica ne sono sicuri, l'affare si farà e al centrocampista cileno saranno assicurati cinque anni di contratto da top player con i Blancos . A Torino invece non ne sono così sicuri: il Real potrà magari essersi accordato con il giocatore, ma non con la dirigenza. Gli ultimi rumors spagnoli affermano che Isco abbiamo cambiato numero di maglia, liberando la 23, proprio quella di Vidal alla Juve.

Pubblicità
Pubblicità

Florentino Perez ora se vuole davvero il guerriero cileno deve però parlare con Marotta: il dirigente bianconero ha affermato più volte che non ha ricevuto nessuna offerta ufficiale e che soprattutto non intende cedere il mediano, considerando che già c'è un altro centrocampista bianconero, Paul Pogba, al centro di un'asta milionaria internazionale.

La nuova Juve 2015/16

Intanto Allegri, fresco di rinnovo, sta plasmando una nuova Juventus sempre più sua: negli ultimi giorni ha salutato Pirlo, Ogbonna e Marrone e ora si prepara a ricevere il vero colpo di mercato: il sostituto di Tevez, il nuovo 10 bianconero.

Il profilo corrisponde a quello di Oscar, il trequartista di proprietà del Chelsea, che costa intorno ai 40 milioni e che può davvero essere il nuovo talento juventino. In alternativa, ad Allegri piace molto Jovetic, che desidera tornare in Italia, o Cuadrado, entrambi ex viola. Arriverà anche un colpo in difesa; dopo aver ufficializzato Rugani, Marotta sta pensando a uno tra Benatia e Nastasic per migliorare la già imponente difesa bianconera. La nuova Juve spaventa più di prima, ma ha bisogno di test importanti per verificare che i nuovi innesti siano adatti: davvero Khedira e Mandzukic possono rimpiazzare Pirlo e Tevez?

Pubblicità

Khedira: "Voglio la Champions"

Non manca di certo la voglia a Sami Khedira, che ultimamente ha dichiarato di voler portare la coppa dalle grandi orecchie a Torino. Dopo essersi lasciato con la bellissima Lena Gercke, il centrocampista tedesco giura fedeltà alla Vecchia Signora:" Non sarà sicuramente facile, ma la qualità della squadra è molto alta. Voglio costruirmi un ruolo da leader nella Juventus".

Leggi tutto