Dopo aver vinto la sua seconda amichevole stagionale contro il Legnano per 5 a 1, Sinisa Mihajlovic sta riflettendo sui diversi spunti tattici che la partita gli ha offerto, in particolare per il centrocampo. Il 4-3-1-2 è lo schema che il neo allenatore serbo sta sperimentando ma ha bisogno di certezze. L'amichevole contro il Legnano potrebbe fargli rimescolare le carte proprio nel settore nevralgico della manovra e dello schema ipotizzato, a seguito dell'ottima prestazione di alcuni giocatori, di Simone Verdi in particolare.

Pubblicità
Pubblicità

L'ex primavera del Milan, meglio conosciuto nel club e negli ambienti rossoneri come "Magic box", è reduce da una apprezzabile esperienza fatta con l'Empoli e dopo la prestazione di ieri ha conquistato la fiducia di Mihajlovic.

Mihajlovic le prova tutte: ora è il turno dell'ex Primavera Verdi a centrocampo, in concorrenza con Honda e Suso

Un assist e un gol "gioiello" stanno convincendo l'allenatore a dargli ancora un'opportunità prima di metterlo nella lista dei possibili partenti.

"Magic box" non vorrà di certo farsi sfuggire una simile occasione a partire dalla prossima amichevole con il Lione, di certo però dovrà fare i conti con un'agguerrita concorrenza e con l'abbondanza del Milan sulla trequarti. Già, la concorrenza e l'abbondanza di centrocampisti: a "guerreggiare"con lui per una maglia a centrocampo ci sono il giapponesino Keisuke Honda (sua una delle 5 reti di ieri proprio su servizio di Verdi), Suso, molto seguito da Mihajlovic, e Giacomo Bonaventura.

Pubblicità

Quest'ultimo, dopo la prova di ieri a Legnano come interno di centrocampo, sta spingendo l'allenatore ad adottare una nuova soluzione: utilizzarlo in linea con De Jong e Bertolacci come argine alla difesa. Soluzione che potrebbe aprire la strada a Verdi nello schema del 4-3-2-1. L'amichevole con il Lione potrebbe essere importante per lo schema ma anche per i giocatori che lottano per una maglia di centrocampo. Ricordiamo che l'amichevole con la squadra francese si disputerà sabato 18 a Lione alle 20,45 e sarà trasmessa in esclusiva su Premium Sport.

Nulla di nuovo ancora per portare in rossonero sia Alesssio Romagnoli, per la difesa, sia per Witsel.

Le due società, la Roma per il primo, insistono sulle loro posizioni e non recedono al momento sul prezzo richiesto, 30 milioni per il difensore romanista e 27 per il centrocampista belga da parte dello Zenit. Per Ibrahimovic nonostante il "Se viene, certo" di Berlusconi, non abbiamo ancora certezze. Diverse squadre sono sul giocatore e sulla società parigina. Trattativa difficile e onerosa.

Seguiteci, come sempre vi terremo aggiornati. Intanto cliccate su "segui" posto in alto sopra al titolo

Leggi tutto