Prezzi gonfiati e trattative difficili. La svolta italiana del nuovo Napoli di Sarri, fortemente voluta dal presidente De Laurentiis dopo il sostanziale fallimento del biennio internazionale di Benitez, si rivela meno semplice del previsto. Sul mercato nazionale i giovani promettenti non mancano, ma le valutazioni schizzano alle stelle già dai primi sondaggi.

Troppo sbandierato l'interesse del Napoli per Saponara, il trequartista di Forlì che poco ha dimostrato tra le fila del Milan ma che è letteralmente esploso nell'Empoli di Sarri.

Pubblicità
Pubblicità

E così i toscani hanno sparato alto, anzi altissimo: 15 milioni di euro, cash, nessuno sconto. Il mister del nuovo Napoli ne ha assoluto bisogno, si è detto, e così la valutazione ha raggiunto cifre irreali. 12 milioni, la controproposta di De Laurentiis, rispedita al mittente. Fine della trattativa.

Il Napoli può puntare però su un'alternativa: il nome nuovo è quello di Diego Perotti, classe 1988, trequartista argentino in forza al Genoa, con buoni trascorsi a Siviglia.

Pubblicità

Preziosi lo lascerebbe partire per 10 milioni. Sarà lui il futuro uomo chiave della trequarti azzurra? Probabile, a meno che l'Empoli non torni sui suoi passi rivedendo le sue pretese per Riccardo Saponara.

Intanto, intorno al Napoli le valutazioni dei giocatori subiscono paurose distorsioni: 20 milioni la richiesta per Darmian, 15 per Saponara, 12 per Vrsaljko, 20 per Allan. Incredibile la sproporzione con le offerte pervenute a De Laurentiis per i gioielli del Napoli di Benitez: 11 milioni (altro che i 25 sbandierati ai quattro venti) dall'Atletico Madrid per Callejon, 2,5 dal Besiktas per Britos, 14 dall'Inter per Mertens.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan SSC Napoli

Consolanti soltanto le notizie dal mercato britannico: sarebbero stati proposti 15 milioni per Faouzi Ghoulam, e 16 per l'oggetto misterioso Vargas, evanescente nel Napoli di Mazzarri, sempre in prestito nel biennio di Benitez, e ora improvvisamente eroe nazionale del Cile, che conquista la finale di Coppa America davanti al suo pubblico; incontrerà l'Argentina di Higuain. Già, Higuain, a segno anche nella semifinale di ieri: di fronte a una richiesta di 15 milioni per Saponara o 20 per Allan, come dovrebbe reagire il patron del Napoli dinanzi a chi spera di portarlo via con una quarantina di milioni?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto