Meno tredici. E si ritorna in campo per la nuova stagione 2015/2016. E il Calciomercato del Milan entra nel vivo: dopo l'accordo trovato per il trasferimento di Alessio Romagnoli in maglia rossonera, la dirigenza è pronta a sfoltire la rosa. In difesa sono due gli indiziati che potrebbero lasciare Milanello: stiamo parlando di Gabriel Paletta e il brasiliano Alex. E nel caso dovesse arrivare Zlatan Ibrahimovic in chiusura di mercato, lo spagnolo Suso potrebbe lasciare Milano, ma solamente in prestito. 

Calciomercato Milan, pronte due cessioni?

Con l'arrivo di Alessio Romagnoli, fortemente voluto da Sinisa Mihajlovic, è ora di pensare alle cessioni.

Pubblicità
Pubblicità

Nel reparto arretrato sono due i possibili partenti: Gabriel Paletta e il sudamericano Alex. L'ex Parma è stato messo al margine del progetto dal nuovo allenatore rossonero e non rientra più nei piani societari: Bologna e Atalanta potrebbero essere due destinazioni plausibili per il centrale di difesa classe 1986. Ma per trovare gli acquirenti, il Milan deve abbassare la richiesta di 5 milioni di euro. Anche Alex potrebbe lasciare Milanello: secondo le prime indiscrezioni che filtrano dall'ambiente rossonero, il calciatore verdeoro piace molto all' Olympiacos, in cerca di esperienza e solidità difensiva.

In questo caso le richieste economiche della dirigenza milanista calano sensibilmente: Galliani chiede 2 milioni di euro per il cartellino, cifra non eccessiva per le casse del club greco.

Milan-Suso, trasferimento possibile?

A quanto pare anche il trequartista spagnolo potrebbe lasciare Milano, ma solamente in prestito. Ma solamente in un arrivo last minute di Zlatan Ibrahimovic. Nel caso lo svedese decidesse di sposare nuovamente la causa rossonera, il fantasista ex Liverpool potrebbe essere girato in Spagna per un anno, per trovare la giusta continuità.

Pubblicità

Per il momento le indiscrezioni rimangono ipotesi: solamente tra pochi giorni riusciremo a capire come proseguirà il calciomercato del Milan. Manca ancora un centrocampista in grado di dare quantità e qualità. Quali saranno le prossime mosse di Adriano Galliani?

Leggi tutto