Dopo la conquista del primo trofeo stagionale, la Supercoppa italiana, arrivata con un netto 2-0 sulla Lazio ispirato dal nuovo numero 10, Paul Pogba, e firmato dai nuovi acquisti Mario Mandžukić e Paulo Dybala, la Juventus si è rituffata in pieno Calciomercato. I numerosi infortuni che hanno minato la rosa bianconera, quali quello di Giorgio Chiellini, Sami Khedira e Alvaro Morata, infatti, hanno costretto la dirigenza juventina a pensare a nuove operazioni in entrata oltre a quella, già prefissata, per l'arrivo di un trequartista.

Pubblicità
Pubblicità

In difesa, manca soltanto l'ufficialità per l'arrivo del 29enne brasiliano Guilherme Siqueira dall'Atletico Madrid: secondo quanto riportato da 'SportMediaset', dovrebbe arrivare nelle prossime ore; l'intesa con il club biancorosso è stata trovata sulla base di un prestito oneroso (2 milioni) con diritto di riscatto fissato a 7. Per il calciatore, che in Italia aveva già giocato con Inter, Udinese, Lazio e Ancona, un contratto di tre anni a 2 milioni netti a stagione.

Pubblicità

Si alternerà a sinistra con Patrice Evra. La società, invece, non ha ritenuto opportuno cercare un sostituto di Chiellini, in quanto appare pienamente recuperato Martín Caceres e potrà così avere più spazio Daniele Rugani, rientrato dal prestito all'Empoli.

Per il centrocampo, sempre secondo le informazioni in possesso dei colleghi di Mediaset, la Juventus avrebbe deciso di sostituire Khedira con un altro tedesco, Ilkay Gündogan del Borussia Dortmund: la richiesta del BVB per il suo regista è alta, circa 30 milioni di euro, cifra ritenuta spropositata da Giuseppe Marotta e Fabio Paratici i quali, proprio per quel motivo, stanno lasciando cadere anche la pista che portava ad Axel Witsel dello Zenit.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

I continui problemi fisici di Kwadwo Asamoah, però, obbligheranno la Juventus, comunque, ad effettuare un acquisto in quel settore di campo. 'Tuttosport' si dice convinto che, negli ultimi giorni di mercato, qualora non vi dovesse essere una svolta nella trattativa per Gündogan, la Juventus offrirebbe 10 milioni di euro all'Inter per portare a Torino, con un anno e mezzo di ritardo, il colombiano Fredy Guarín.

Infine, c'è da piazzare il colpo sulla trequarti, unico ruolo attualmente scoperto alla Juventus, e nel quale il tecnico Massimiliano Allegri si aspetta uno sforzo da parte della società.

Si è riaperta, improvvisamente, la pista che porta al 22enne Julian Draxler dello Schalke 04: il club di Gelsenkirchen, finora, non è mai sceso sotto una richiesta di 30 milioni di euro per il suo gioiello, rifiutando la prima offerta bianconera, che non aveva superato i 15. Adesso, però, la Juventus ha aumentato la cifra sul piatto dello Schalke 04, inserendo ben 9 milioni di bonus legati alle presenze del calciatore in maglia bianconera, arrivando quindi ad un totale di circa 24: offerta che, a quanto pare, sembra andare bene anche ai tedeschi; non sono esclusi nuovi contatti in giornata.

Pubblicità

La Juve, tra l'altro, potrebbe ricavare il 'tesoretto' per Draxler da due imminenti cessioni: quelle dell'esterno cileno Mauricio Isla e dell'attaccante spagnolo Fernando Llorente al Siviglia di Unai Emery.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto