Ieri, in casa Milan, è stata la giornata di Mario Balotelli: a un anno di distanza dalla sua cessione al Liverpool, i rossoneri hanno riaccolto SuperMario, giunto con la formula del prestito gratuito e secco. Toccherà a lui, a suon di gol e prestazioni, convincere la dirigenza milanista e lo staff tecnico della bontà dell'operazione effettuata. Il suo arrivo rappresenta l'anticamera della cessione per Alessandro Matri, pronto a dire sì alla Lazio qualora passasse, stasera contro il Bayer Leverkusen, il preliminare di Champions League.

Pubblicità
Pubblicità

Occhio, comunque, sempre alla situazione di Zlatan Ibrahimović: fino al 31 agosto alle ore 23, la sua partenza dal PSG è sempre possibile.

In questi ultimi sei giorni di mercato, il Milan si dedicherà a completare l'organico con l'arrivo di almeno un centrocampista, anche se l'amministratore delegato Adriano Galliani ne starebbe puntando un altro, soprattutto nel caso in cui Riccardo Montolivo dovesse continuare a chiedere con insistenza di essere lasciato andare alla Juventus, che si è informata sul suo conto nelle ultime ore.

Pubblicità

I nomi caldi sono sempre quelli di Axel Witsel e Roberto Soriano: per quanto riguarda il centrocampista della Sampdoria, c'è una trattativa aperta ma non conclusa già da qualche giorno. Il Milan offre 10 milioni di euro pagabili in due anni; la Samp ne vuole 14 oltre al cartellino di Antonio Nocerino o, in alternativa, José Mauri. Condizioni, economiche e tecniche, che non vanno bene al Milan. Ecco perché, nella giornata di ieri, ha ripreso prepotentemente quota l'opzione Witsel: dai 40 milioni inizialmente richiesti, lo Zenit, proprietario del suo cartellino, è sceso a 25, con pagamento dilazionato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Un'occasione che Galliani sta meditando di prendere al volo, anche perché il calciatore, secondo 'Calciomercato.com', avrebbe rifiutato una ricca offerta dalla Premier League pur di vestire la maglia rossonera.

La sensazione è che uno tra Soriano e Witsel, entro il 31 agosto, vestirà rossonero. Intanto, Galliani continua a sondare il mercato per eventuali colpi 'last minute' sempre in mezzo al campo. Magari in prestito con diritto di riscatto, per colmare la falla nel ruolo di regista, giacché Nigel De Jong non appare a suo agio nel ruolo di playmaker.

Secondo 'Sky Sport', una pista porta ad Asier Illarramendi del Real Madrid, e l'altra a João Moutinho del Monaco: nel primo caso, Galliani potrebbe sfruttare l'amicizia con il Presidente delle Merengues, Florentino Perez, ed ottenere il 25enne basco a condizioni più che vantaggiose; nella seconda eventualità, invece, potrebbero essere replicate, per Moutinho, le stesse condizioni che un mese fa hanno portato Stephan El Shaarawy nel Principato. Vedremo l'evolversi di queste situazioni.

Pubblicità

Infine, il 'Corriere dello Sport' stamattina in edicola rilancia, in chiave Milan, anche il nome del 28enne Alex Song del Barcellona, già avvistato con il suo agente in tribuna a San Siro sul finire dello scorso campionato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto