Come contro il Pescara, in Coppa Italia, al Toro nella prima uscita del campionato di Serie A 2015-2016, in terra ciociara, basta un quarto d’ora, l’ormai classico “Quarto d’ora granata”,per ribaltare il risultato. La svolta arriva al 50’, pochi minuti dopo l’avvio della ripresa. Il Toro è sotto di un gol, che ha il sapore del grande appuntamento con la storia per la squadra di casa. Basti pensare che fino alla stagione 2000-2001 il Frosinone giocava in Serie D,riuscendoad approdare in C2 grazie a un ripescaggio.

In quel periodo i suoi tifosi avrebbero mai immaginato di poter incontrare un giorno il grande Torino? La risposta è scontata, come la gioia di Soddimo che al 7’ trova il guizzo vincente per andare a rete, siglando l’inatteso 1-0 che manda in delirio i tifosi gialloblu.

Il risveglio del Torino cambia la partita

Il ribaltone - quello del secondo, consecutivo, “Quarto d’ora granata” - prende forma dal 50’: il Toro, ferito da quell’1-0 subito poco dopo il fischio d’inizio, tira su le maniche, risale in cattedra e travolge l’avversario senza lasciargli via di scampo.

Così,al 59’, è Quagliarella a riequilibrare il risultatocon una splendida conclusione di prima intenzione. Sull’1-1 si concretizza la rimonta del Toro che giunge dopo una manciata di minuti, al 65’: botta imprendibile di Baselli dal limite dell’area frusinate. Il gol che vale la vittoria.

Il micidiale 1-2 del Toro annichilisce il Frosinone, che aveva sognato l’impresa per 45’. Finisce tra gli applausi per tutti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Fiorentina Torino Calcio

E domenica prossima il test con la Fiorentina, reduce da un perentorio 2-0 rifilato al Milan, che dirà non poco sulle potenzialità della squadra di Ventura.

Il Tabellino:

Frosinone: Leali, Rosi (77’ Ciofani), Russo, Diakitè, Crivello, Paganini, Gori, Gucher, Soddimo (67’ Carlini), Longo (84’ Verde), Dionisi. Allenatore: Stellone.

Torino: Padelli, Maksimovic, Glik, Moretti, Peres, Benassi (78’ Acquah), Gazzi, Baselli (86’ Vives), Avelar, Maxi Lopez (61’ Martinez), Quagliarella.

Allenatore: Ventura.

Arbitro: Banti di Livorno

Note: ammoniti Peres (T), Maksimovic (T), Ciofani (F).

Reti: 7' Soddimo (F), 59' Quagliarella (T), 65' Baselli

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto