Mercato chiuso, almeno per quanto riguarda quello ufficiale della serie A di calcio. Per il gioco del Fantacalcio invece, sia che si partecipi a leghe ufficiali che a quelle private, è sempre tempo di acquisti, cessioni e mercato. Ecco l’analisi sulla Roma, la squadra di Garcia che sicuramente è stata una delle regine del mercato e che rappresenta una delle favorite per lo scudetto. Ma il fantacalcio è diverso e tutti gli appassionati lo sanno.

Attacco giallorosso

Dzeko è il fiore all’occhiello della campagna acquisti della Roma ma non solo, forse di tutto il campionato.

Dopo il gol con conseguente bel voto contro la Juventus, la sua quotazione è salita a 27. Ancora poco per uno che sicuramente dovrebbe fare tra i 15 ed i 25 gol. Il dubbio non è sul giocatore, ma sul turnover di cui potrebbe essere vittima in prossimità dei turni di Champions League. Lo compreremmo ma in un potenziale attacco composto da 4 giocatori di fascia alta. Trovarsi la domenica ad affrontare squadre con il tridente e senza Dzeko, sarebbe sicuramente un handicap.

Per Totti vale più o meno lo stesso discorso ma opposto. Giocherà poco ma forse giocherà con le squadre meno blasonate tipo Carpi, Frosinone e così via. La possibilità che segni sono alte e comprarlo a 19 potrebbe essere un affare. Per la batteria di esterni di attacco che, per il fantacalcio, sono trequartisti, oltre a Salah, bancato a 22 che dovrebbe garantire voti, assist e gol ci sono anche Gervinho, Iturbe e Iago Falque.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
A.S. Roma Fantacalcio

Comprarne due, sempre per il turnover, sarebbe il massimo. L’egiziano lo vediamo paragonabile a Dzeko, sicuro titolare nei big match ma probabilmente a riposo in partite sulla carta facili.

Centrocampo e difesa

Pjanic è un’autentica sicurezza ed a 18 il sacrificio non sarebbe neanche eccessivo. Garcia gli ha avanzato il raggio di azione non essendoci più Totti nell’undici di partenza. Contro la Juve ha tirato in porta 5 volte come Dzeko.

Se ci mettiamo poi le punizioni ed i calci piazzati, che senza “il pupone” dovrebbero essere tutti suoi, il giocatore sarebbe ideale per qualsiasi fantarosa. Nainggolan, Derossi, Keita ed il nuovo arrivato Vainqueur sarebbero a prezzi contenuti una garanzia di bei voti per l’ipotetica marcia di alta classifica della Roma, anche se in fase realizzativa non li vediamo bene. Sulla difesa non abbiamo le sicurezze degli altri reparti.

Castan dopo i problemi di salute è ancora lontano da quello che ben impressionò al fianco di Benatia nella prima Roma di Garcia. Manolas è l’unico su cui puntare per via della costanza di rendimento e il nuovo arrivato Digne sembra buono, ma essendo nuovo non dà ancora certezze. Florenzi per il fantacalcio risulta centrocampista, ma ormai Garcia lo schiera terzino. Per chi capisce di questo gioco, comprarlo non è un affare anche se a volte potrebbe essere avanzato addirittura sulla linea degli attaccanti.

I portieri sembravano a rischio ballottaggio, ma sembra che Szczesny abbia di fatto rubato la maglia numero 1 a De Sanctis. Il polacco proveniente dall’Arsenal è un ottimo portiere, ma nelle prime due giornate non ha chiuso con la porta inviolata. I dubbi relativi alla tenuta difensiva della Roma ne condizionano l’acquisto, ma il giocatore c’è e comprarlo non sarebbe un errore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto