Ed ecco che salta la prima panchina: il tecnico del Carpi, Fabrizio Castori, dopo il 5-1 rimediato all'Olimpico ha salutato squadra e tifosi e se ne è andato. Proprio lui che guidò il Carpi nella massima serie, permettendo così ai tifosi carpigiani di vivere un sogno: quello di giocare in Serie A. Ma chi sarà il nuovo tecnico del Carpi? Un nome c'è ed ha già firmato fino al 30 giugno 2016: stiamo parlando di Beppe Sannino, ex ct del Palermo. Ha già seguito gli allenamenti con la squadra che si prepara per la prossima sfida di Serie A. E' lampante che l'obiettivo del Carpi è quello di restare in Serie A e lo dimostra tutto ciò che è accaduto in questi ultimi giorni.

Ma che cosa è successo esattamente?

Verso l'esonero

La notizia dell'esonero di Fabrizio Castori è giunta il 28 settembre con un comunicato ufficiale che recita testuali parole "Il Carpi F.C 1909 comunica di aver esonerato, in data odierna, l'allenatore Fabrizio Castori". Il comunicato prosegue con una serie di ringraziamenti rivolti all'exmister, colui che prese un Carpi che si appressava ad affrontare il secondo anno in Serie Be la portò nella massima serie con quattro giornate di anticipo. Ma poi le cose sono devolute: l'annata è iniziata col piede sbagliato, già nella partita di esordio il Carpi perse 5-2 contro la Sampdoria e poi è stato tutto un susseguirsi di sconfitte culminate nell'umiliante 5-1 contro la Roma.

Tutto questo ha fatto saltare la panchina ed ha permesso a Beppe Sannino di entrare in scena.

Le condizioni della squadra

Ma nonostante l'esonero la squadra continua ad allenarsi perché sabato 3 ottobre al Braglia scenderà in campo per la 7^ giornata di Serie Acontro il Torino. Seguire i primi allenamenti settimanali è toccato al vice allenatore Giandomenico Costi affiancato dal collaboratore Andra Nuti, i due hanno fatto fare una serie di esercizi consistenti in lavoro atletico e partitella.

Quelli che sono reduci da una "vacanza" in infermeria hanno eseguito una seduta differenziata: parliamo del portiere Benussi, Romagnoli, Lollo, Spolli. Ma adesso ci sarà Sannino a dettare le regole e, in attesa di vedere che gioco ci mostrerà, ecco la probabile formazione che scenderà in campo contro il Torino:

  • Carpi (3-5-2): Brkic, Zaccardo, Romagnoli, Bubnjic, Letizia, Bianco, Cofie, Fedele, Gabriel Silva, Matos, Borriello.