Reduce dall'inopinata battuta d'arresto (1-2) rimediata in campionato contro il Sassuolo al 'Mapei Stadium', la Lazio è pronta al riscatto già da domani, quando, alle ore 19, riceverà allo stadio 'Olimpico' il Rosenborg, formazione norvegese, per la terza giornata del Girone G di Europa League: i biancocelesti si presentano all'appuntamento da primatisti del girone, in virtù del pareggio per 1-1 rimediato in Ucraina sul campo del Dnipro ed il successivo 3-2 interno conquistato contro i francesi del St.

Etienne

Lazio-Rosenborg, Pioli fa turnover: dentro Konko, Radu, Morrison e Matri

Per la partita di domani, il tecnico biancoceleste Stefano Pioli medita di cambiare molto l'undici iniziale, affidandosi ad un robusto turnover e privilegiando, di fatto, il campionato: secondo 'Il Messaggero' questa mattina in edicola, con mezzo centrocampo fuori causa, e con Keita Balde Diao infortunatosi proprio domenica contro il Sassuolo, Pioli lancerà l'ex milanista Alessandro Matri dal 1' al centro dell'attacco, l'inglese Ravel Morrison (finora oggetto misterioso nell'universo laziale) a dare fosforo e dinamismo in mediana, mentre concederà riposo ai difensori esterni Dusan Basta e Senad Lulić riproponendo sulle corsie laterali Abdoulay Konko a destra e Stefan Radu sul versante opposto.

Igli Tare seguirà Fenerbahçe-Ajax: nel mirino il giovane difensore olandeseJoël Veltman

Ma la giornata di domani, per la Lazio, sarà interessante anche per quanto concerne il Calciomercato. Il direttore sportivo Igli Tare, infatti, monitorerà con attenzione la sfida che andrà in scena, con inizio alle 21.05, allo stadio Şükrü Saracoğlu di Istanbul, dove il Fenerbahçe padrone di casa affronterà gli olandesi dell'Ajax, sfida valevole per il Girone A della medesima Europa League.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato S.S. Lazio

La Lazio, infatti, ha già incassato 13 reti in 8 giornate, e necessita assolutamente di rinforzi in difesa: in vista del mercato di gennaio, quindi, Tare sta cercando un difensore che possa rispondere alle esigenze del club capitolino. Deve essere giovane, già rodato in ambito internazionale, e che possibilmente, non costi uno sproposito. Il profilo ideale, secondo 'LaLazioSiamoNoi.it', è stato individuato in Joël Veltman, centrale in forza proprio ai Lancieri di Amsterdam.

Classe 1992, Veltman è elegante, tecnico e veloce; cresciuto nell'Ajax, è alto 182 centimetri ed è naturalmente titolare fisso della squadra biancorossa. In questa stagione, Veltman ha già collezionato 15 presenze, e realizzato 1 gol, tra Eredivisie e coppe varie.

Veltman vale 12 milioni, ma alla Lazio ritroverebbe una nutrita colonia di olandesi

Il suo entourage lo avrebbe già proposto a vari club, e, tra questi, la Lazio sembra essere quello maggiormente interessato ad avvalersi delle sue prestazioni.

Per cedere Veltman, il cui contratto scadrà il prossimo 30 giugno 2018, l'Ajax chiede almeno 12 milioni di euro; cifra, però, che può essere facilmente abbassata qualora il calciatore spingesse per andare via e raggiungere Roma, meta gradita, anche perché vi giocano i suoi amici Ricardo Kishna, già compagno all'Ajax, Stefan De Vrij, suo compagno nella Nazionale olandese, oltre che i connazionali Wesley Hoedt ed Edson Braafheid.

Tare ci proverà già a gennaio: nel caso in cui il tentativo per Veltman non dovesse andare a buon fine, il direttore sportivo della Lazio ci riproverà sicuramente al termine del campionato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto