Nel fine settimana si disputerà la nona giornata di Serie A 2015-2016. Archiviate le coppe europee si tornerà in campo per il campionato di calcio italiano e riprenderà anche il Fantacalcio. Gli appassionati di questo gioco già fremono e sono alle prese con la formazione da schierare. Per gli undici titolari, ma anche per i giocatori da mettere in panchina, bisogna sempre tenere in considerazione i calciatori indisponibili per squalifica o infortunio. Di seguito andremo a scoprire quali sono squadra per squadra.

Consigli Fantacalcio 9ª giornata: calciatori squalificati e infortunati

Per il prossimo turno di campionato avremo qualche giocatore assente per squalifica. Tra questi ci sarà Saponara dell’Empoli, uno dei goleador della Serie A di questo avvio di stagione, che sconterà la terza giornata. Oltre a lui avremo Dzemaili del Genoa e Cataldi della Lazio. Sono molti di più i giocatori che non potranno essere in campo perché infortunati, così come quelli in dubbio per lievi problemi fisici.

Iniziamo con l’Atalanta, dove sono out Estigarribia e Suagher, di cui non si conoscono i tempi di rientro. Nelle file del Bologna abbiamo Maietta in dubbio, mentre non saranno a disposizione Giaccherini e Zuculini sino a fine ottobre ed Acquafresca.

Incerte le presenze di Pasciuti, Romagnoli e Wilczek nel Carpi, dove sono lungodegenti Martinho, Iniguez e Marrone. Nel Chievo abbiamo soltanto Izco, che rientrerà a gennaio, oltre a M’Poku, che potrebbe presto rivedere il terreno di gioco. Nell’Empoli farà rientro in campo a metà novembre Croce, mentre per Mchedlidze bisognerà aspettare la fine di questo mese; indefiniti i tempi di recupero per Cosic.

Ad inizio novembre dovrebbe tornare a disposizione dell’allenatore Gilberto della Fiorentina, dove ci sono dubbi per Marcos Alonso. Tutti disponibili per il tecnico tra le file del Frosinone, mentre nel Genoa stanno recuperando quasi tutti, con i soli Ansaldi e Tambè out per un paio di settimane ancora. Indisponibile nell’Inter è Ljajic, alle prese con un affaticamento muscolare, con Vidic assente fino a gennaio.

A cavallo tra ottobre e novembre rientrerà Caceres della Juventus, messo ko da Cuadrado in nazionale, mentre per Lichtsteiner ci sarà da aspettare la metà del mese venturo. Nella Lazio abbiamo De Vrij, atteso per la metà di novembre, oltre a Djordjevic e Parolo, che rientreranno più o meno nello stesso periodo, mentre Biglia tornerà in campo tra una decina di giorni circa.

C’è qualche dubbio ancora per Balotelli nel Milan, per via della pubalgia, mentre restano out Niang, fino a metà novembre, e Menez, che tornerà in campo solo l’anno prossimo per via dei problemi alla schiena. Tutti arruolatili nel Napoli, mentre nel Palermo abbiamo incertezze su El Kaoutari; tra i rosanero saranno assenti anche Morganella, fino ai primi di novembre, Djurdjevic fino a gennaio e Bolzoni indefinito.

Nella Roma rientreranno tra qualche settimana Totti e Keita, prima della metà di novembre, mentre per Strootman i tempi sono decisamente lunghi ed ancora non sono stati definiti. Ci sono alcuni dubbi nella Sampdoria per Lazaros, Kristicic e Rodriguez, mentre a breve rientrerà De Silvestri; per Silvestre non è ancora chiaro il quadro della situazione, mentre a marzo farà rientro Coda.

Nel Sassuolo abbiamo Antei lungodegente, oltre a Duncan in dubbio. Lunga lista di indisponibili nel Torino, dove tra un paio di turni dovrebbe rientrare Bruno Peres, poi ci sono Maksimovic a novembre, Jansson a dicembre, Farnerud a gennaio e Obi indefinito; per Avelar si avvicina il rientro. Passiamo all’Udinese, dove per Kone ed Evangelista sono particolarmente lunghi i tempi d’attesa, poi troviamo Heurtaux che farà rientro a fine ottobre, Guillherme a novembre, Zapata a febbraio e Merkel a marzo. Chiudiamo con il Verona, che dovrà fare a meno di Toni fino al termine di novembre, poi ci sono dubbi per Albertazzi, mentre Fares e Romulo non si sa quando torneranno in campo.