In Francia, il LOSC Lille non sta certamente vivendo il suo momento migliore, occupa con solo nove punti la dodicesima posizione in classifica, frutto di due vittorie e quattro pareggi con solo quattro reti realizzate, misero bottino per una squadra che nelle scorse stagioni, grazie al suo bomber di nazionalità belga Divock Origi, ceduto a titolo definitivo al Liverpool, realizzava un numero di reti assai maggiore. In questo periodo difficile, vi è un giocatore che sta trascinando la squadre con le sue ottime prestazioni, invogliando i tifosi a seguire ancora la squadra, il suo nome è Sofiane Boufal di anni ventidue, si tratta di un trequartista longilineo, molto versatile, infatti, può giocare sia come trequartista, ma anche come seconda punta in attacco, però il ruolo che ha consacrato il giocatore evidenziandone bravura e tecnica è quello di rifinitore.

La crisi economica del Lille

I problemi economici del Lille con un debito che ammonta alla cifra di 20 milioni, hanno spinto l’attuale presidente Michel Seydoux non solo alla ricerca di un nuovo proprietario a cui vendere la società Lille, ma anche alla cessione dei giocatori più promettenti, tra cui lo stesso Boufal, il quale è approdato nelle fila del Lille lo scorso gennaio per la cifra di tre milioni dalla neo-promossa Angers. Comunque il Lille sempre in seguito ai problemi economici, aveva pensato di cedere il talentuoso giocatore già nel mese di aprile. Prima ancora che il giocatore franco-maghrebino passasse al Lille, era già nel mirino di due squadre italiane, Juventus e Milan. Tra i due club è la Juventusa essere maggiormente interessata al promettente giocatore, per dare in questa maniera a mister Allegri quel trequartista tanto agognato nel mercato estivo, anche perché il neo-acquisto Hernanes ricopre il ruolo di regista a centrocampo e non ha i tempi per giocare più avanzato.

A tal proposito la Juventus sta valutando la cifra richiesta dal Lille di circa 10 milioni di euro, cifra ragionevole per un giovane di prospettiva, è cosa più importante la Juventus ha sempre avuto fortuna con i francesi.