Dopo gli ultimi due successi consecutivi, fra Campionato e Champions League, le torbide acque bianconere paiono essersi calmate al termine di una serie indescrivibile di polemiche, critiche e funerali anticipati. Ora, con la sosta per le nazionali, gli animi della dirigenza possono tirare un sospiro di sollievo e, all’occorrenza, cercare di tracciare una sorta di programma per l’imminente sessione di mercato invernale.

Nomi nuovi in difesa: Zabaleta

Con il problema fisico al cuore di Lichtsteiner, a cui vanno di sicuro i migliori auguri dello scrivente così come dei lettori, e le bizze fuori dal campo di Martin Caceres, la Juventus monitora un nugolo di terzini destri che potrebbero fare al caso della Vecchia Signora. Fra i nomi che sembrano appartenere alla lista del Direttore Marotta, sembrano esserci alcuni giocatori esperti di rendimento e di sicuro valore.

Fra i vari Vrsaljko e Widmer, due profili su tutti, Zabaleta e Debuchy, stuzzicano la fantasia dei tifosi bianconeri. Entrambi esterni bassi navigati, entrambi provenienti dalla Premier League ed entrambi con difficoltà nel trovare il giusto spazio nella stagione agonistica in corso. L’argentino, recuperato da uno stiramento dei legamenti collaterali del ginocchio, sembra aver perso il posto in luogo del più in forma Sagna che, da inizio stagione, percorre la fascia destra dei citizens con grande forza e costanza.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Nonostante la voglia di giocare per l’ex Espanyol sia tanta, le premesse per un suo ritorno da titolare sulla fascia non sono promettenti, tutto sommato però, la trattativa resta difficile per le richieste del Man City che chiede almeno 15 milioni di euro, cifra considerata eccessiva dalla Juventus per un calciatore di 30 anni.

Capitolo Debuchy

Il francese arrivato solo 1 anno fa dal Newcastle per 15 milioni di euro, sembra già, dopo una buona stagione, essere diventato la seconda/terza scelta per l’alsaziano Wenger che, senza soluzione di continuità, gli preferisce lo spagnolo Bellerin.

Così, nell’anno degli europei in Francia, il terzino destro ex Lille vorrebbe lasciare i gunners a Gennaio per tentare, negli ultimi 6 mesi, di convincere Didier Deschamps a convocarlo per la prossima rassegna continentale. Fiutata l’occasione, gli uomini mercato della Juventus stanno cercando di imbastire, sulla base di un prestito con diritto di riscatto, una trattativa che potrebbe portare a Torino il forte difensore classe 85’.

Insomma, fra le vittorie bianconere e la sosta per la nazionale in casa Juve è già tempo di mercato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto