Quasi tutto pronto allo stadio 'San Siro' di Milano per il big match che, stasera, opporrà l'Inter, seconda in classifica a quota 21 punti (insieme a Napoli e Fiorentina), alla Roma, capolista del massimo campionato con 23. I nerazzurri tenteranno il tutto per tutto per operare il sorpasso ai danni dei rivali, mentre, con un successo esterno, la Roma potrebbe scavare un solco con le dirette inseguitrici ed operare, con tutta probabilità, la prima fuga della stagione.

Inter-Roma, qualche numero in vista della sfida di stasera

Con 7 vittorie conquistate su 10 partite, la Roma è, al pari della Fiorentina, la squadra che, finora, ha vinto più gare in questo campionato; con ben 25 reti segnate, invece, quello giallorosso è il miglior attacco del torneo: di queste, addirittura 15 sono state realizzate da tre giocatori, vale a dire Mohamed Salah, Miralem Pjanić e Gervinho, tutti a quota 5.

L'Inter è, invece, tra le grandi della Serie A, la squadra che segna di meno: appena 10 le reti realizzate in 10 giornate, e, delle 6 vittorie finora conquistate, ben 5 sono arrivate per 1-0 (contro Atalanta, Milan, Chievo, Hellas Verona e Bologna) e soltanto una, la trasferta di Modena contro il Carpi, per 2-1. Primo marcatore nerazzurro, Mauro Icardi, finora andato a segno soltanto 3 volte.

Verso Inter-Roma, le scelte di Roberto Mancini

Nell'Inter, è squalificato Felipe Melo, espulso nel match del 'Dall'Ara': il suo posto in campo sarà preso dal cileno Gary Medel.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

In difesa, torna il colombiano Jeison Murillo, che ha scontato il turno di stop dopo l'espulsione contro il Palermo, e riprenderà il suo posto accanto al brasiliano João Miranda, con Andrea Ranocchia che torna in panchina; in mezzo al campo, Roberto Mancini deve sciogliere ancora dei dubbi su chi far giocare tra Fredy Guarín, Marcelo Brozović e Geoffrey Kondogbia. Sono in tre per due maglie e, finora, appare verosimile un'esclusione del centrocampista croato.

In attacco, con Mauro Icardi terminale offensivo, spazio a Stevan Jovetić e Ivan Perišić: soltanto panchina, dunque, per Adem Ljajić, negli ultimi due campionati proprio nella fila della Roma.

Rudi Garcia alle prese con il dubbio De Rossi

La Roma, invece, si presenta a Milano con il dubbio legato alle condizioni di Daniele De Rossi: i giallorossi hanno convocato per la trasferta di 'San Siro' anche il giovane regista José Machin, 19 anni, ma se De Rossi dovesse dare forfait, in campo scenderebbe il francese William Vainqueur.

In difesa, confermata la coppia di centrali Kostas ManolasAntonio Rüdiger, con Alessandro Florenzi terzino destro e Maicon, ex della sfida, inizialmente in panchina, mentre in attacco, spazio al cosiddetto 'trio pesante', con Salah accanto a Gervinho ed Edin Džeko, alla ricerca di una rete che manca da fine agosto, giorno di Roma-Juventus 2-1.

Queste, dunque, le probabili formazioni di Inter e Roma in campo stasera a 'San Siro':

Inter (4-2-3-1): Handanović; Santon, Miranda, Murillo, Telles; Kondogbia, Medel; Guarín, Jovetić, Perišić; Icardi.

All. Mancini.

Roma (4-3-3): Szczesny; Florenzi, Manolas, Rüdiger, Digne; Nainggolan, De Rossi (Vainqueur), Pjanić; Salah, Džeko, Gervinho. All. Garcia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto